In lettura
Ricomincio da Rai 3: l’ultimo appuntamento!

Ricomincio da Rai 3: l’ultimo appuntamento!

ricomincio da rai 3
ricomincio da rai 3

Ricomincio da Rai 3: la vita è teatro

#RicomincioDaRai3

Ricomincio da Rai 3, eccoci all’ultimo appuntamento di questa trasmissione nata per sostenere e dar modo alle più diverse realtà dello spettacolo dal vivo di esibirsi.

Come negli altri tre appuntamenti un lungo elenco di personaggi del mondo dello spettacolo, portano il loro contributo.

La sottolineatura di Ricomincio da Rai 3 in questa serata è La vita è teatro, il teatro è maestro di vita.

TEATRO MAESTRO DI VITA

Ricomincio da Rai 3 alza il sipario ancora una volta nel Teatro Sistina.

Introduce la serata come sempre Stefano Massini con un monologo che giunge alla conclusione che:

“Tutti andiamo in scena.

Il teatro  è tanto più vicino alla vita di quanto non si pensi”

Ed ancora una volta da una nuova lettura dell’acronimo DPCM: Dobbiamo, Potendo, Concludere Meglio.

Con l’entrata anche di Andrea Delogu si illustra il solito menù della serata e i partecipanti di questa 4° puntata di Ricomincio da Rai3 sono, come sempre provenienti dalle più diverse esperienze, ci sono personaggi addirittura internazionali.

Iniziamo con Silvio Orlando che recita un pezzo tratto dal romanzo La vita davanti a se di Romain Gary (romanzo da cui è stato anche recentemente tratto un film con Sophia Loren), impersonando il piccolo Momo che osserva la vita.

Segue un trasformista dello spettacolo, è illusionista, trasformista nominato addirittura  Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministro della Cultura francese, l’unico artista presente con una statua di cera al Museo Parigino Grèvin: Arturo Brachetti che esguirà un numero magico con i disegni sulla sabbia, percorrendo i segni zodiacali, visto che siamo all’inizio dell’anno.

Si passa poi ad un numero in cui si mescolano balletto, comicità e riflessioni su la vera natura delle persone con una donna di grande eccletticità, Angela Finocchiaro ed un pezzo tratto dal suo ultimo spettacolo “Ho perso il filo”.

Ricomincio da Rai 3 qui ci offre il suo primo collegamento internazionale con un grande attore di Hollywood, nato prima di tutto nel teatro e che sempre con grande entusiasmo è tornato a cimentarsi. Si tratta Willem Dafoe che avrà parole di grande passione per il teatro e tutto quello che è spettacolo.

“Il teatro ti fa pensare in maniera diversa.

Il teatro è esperienza di vita

Il teatro è quel luogo in cui ci si innamora della vita!”

E poiché il teatro è esperienza di vita, poiché i teatranti devono sempre inventarsi qualche cosa, quando la vita rema contro viene introdotto un testo ed uno spettacolo che è stato anche film di grande successo, riambientato però nella Germania nazista: Viktor und Viktoria con Veronica Pivetti insieme a Yari Gagliucci.

Sempre parlando di mondi che sono rimasti bloccati dal Covid massini introduce l’argomento scuola e con questo introduce l’attore Fabrizio Bentivoglio che reciterà un brano tratto da” L’ora di ricevimento”, dello stesso Stefano Massini, interpretando il professor Ardesio.

Arriviamo finalmente ad un personaggio femminile, Sonia Bergamasco, che ci propone, recitando un brano di “Euridice” di Carol Ann Dufty, una visione dal punto di vista femminile del famoso mito di Orfeo.

Parliamo poi di contaminazioni di musica leggera, cantautore, ma anche attore, in qualche modo anche reporter informatore, stiamo parlando di Simone Cristicchi che canta la sua ultima canzone con cui è stato a Sanremo “Abbi cura di me” e poi racconterà la sua epserienza di spettacolo nel teatro de L’Aquila subito dopo il terremoto.

Ricomincio da Rai 3 presenta anche personaggi e forme teatrali meno diffuse e note al grande pubblico. E’ per questo motivo che abbiamo tra gli ospiti Liv Ferracchiati, interessante regista teatrale, rivelazione della nuova drammaturgia under 35.

Offre un assaggio del suo ultimo lavoro La tragedia è finita, Platonov, insieme a Riccardo Goretti e Petra Valentini.

Andrea Delogu ci presenta ancora una volta un monologo: La paura è blu.

Abbiamo ora il secondo collegamento internazionale con colui che da quasi cinquant’anni interpreta Jesus Christ Superstar .

Si tratta proprio di Ted Neeley in collegamento da gli Stati Uniti, sul palco del Sistina invece il corpo di ballo e gli ultimi interpreti di Giuda e Simone (Nick Maia e Giorgio Adamo) si esibiscono in una breve meedley di JCS.

Ancora un giovane che rappresenta le contaminazioni, viene dal teatro, diviene frontman di un gruppo musicale fa anche il giudice di XFactor, si tratta di Lodo Guenzy che porterà una sua personale interpretazione di un brano di Paolo Nori ” I Russi son matti”.

“Il teatro è una festa. Il Teatro salva la vita. Raccontare le storie è il modo di salvarci la vita”

Siamo ormai quasi al termine con un estratto di Open, ballato sul palco del Sistina, con la coreografia di un coreografo di fama mondiale che è in collegamento da casa, si tratta di Daniel Ezralow.

Ecco ora dopo aver ringraziato tutte le scuole di teatro, tutti i tecnici, e gli orchestrali e ognuno di coloro presenti nel teatro Massini insieme ad Andrea Delogu saluta tutto il pubblico con una poesia di Eugenio Montale scritta in memoria della moglie Drusilla Tanzi.

CONCLUSIONE

Ricomincio da Rai 3 è giunta così alla fine dell’ultima puntata… forse…perché Delogu e Massini lasciano intravedere la possibilità di ulteriori appuntamenti.

Quest’ultima puntata è stata ricca soprattutto di un senso di gratitudine da parte di tutti gli ospiti ed anche dei conduttori.

Gratitudine per la possibilità di tornare se pur per piccoli brani, se pur per un piccolo pubblico, ad esibirsi dal vivo.

Gratitudine anche verso il mondo dell’arte, dello spettacolo.

Perché:

“Il Teatro insegna l’empatia. – Il teatro insegna la condivisione dello spazio e del tempo.

Torna a inizio pagina