In lettura
MARE FUORI 2 da questa sera su Rai 2. Anticipazioni della prima puntata, cast e trailer.

MARE FUORI 2 da questa sera su Rai 2. Anticipazioni della prima puntata, cast e trailer.

Mare Fuori 2

Dopo mesi e mesi di lunga attesa torna una delle Fiction più amate della scorsa stagione Tv e che noi abbiamo recensito fin dal primo giorno. Siamo stati travolti dalla vita, dalle emozioni e dagli amori dei ragazzi dei ragazzi ch si trovano nel Circondariale di Napoli.

L’Istituto di detenzione minorile è un’interruzione di tempo e spazio per i ragazzi che nel pieno della loro giovinezza si sono rivelati pericolosi per la società in cui vivono.  Qui dentro, nel vuoto provocato dallo sradicamento dal loro ambiente familiare e sociale hanno modo di capire chi sono stati, chi sono e chi vorranno essere. Il primo passo da fare per compiere questo percorso è conoscere la famiglia da cui provengono e capire quella verso la quale tendono.

Nella seconda stagione di Mare Fuori ogni detenuto si trova di fronte, come uno specchio, la propria famiglia, e verrà chiamato a compiere una scelta. Seguirne le orme o rinnegarle? 

Troveremo nuovi personaggi che faranno il loro ingresso nell’IPM, come Kubra, una ragazza di origini nigeriane colpevole di matricidio. O Sasà, un ragazzino arrestato per violenza carnale, un reato che è convinto di non aver compiuto. 

Le nuove puntate vedono ancora una volta protagonisti i ragazzi rinchiusi nell’istituto, ma è fuori da queste mura che si indaga per cercare i veri responsabili dei crimini compiuti dai nostri giovani detenuti, perché quando un minorenne sbaglia ci sono sempre degli adulti colpevoli. 

Se non vi ricordate dove eravamo rimasti…ci pensiamo noi!

I PERSONAGGI

I detenuti dell’Istituto Penitenziario Minorile:

I  RAGAZZI 

Il cast di Mare Fuori 2
Il cast di Mare Fuori 2

Filippo Ferrari (Nicolas Maupas) è un ragazzo della Milano bene con un futuro promettente da musicista. Commette un tragico errore e causa la morte di un suo amico. In carcere però costruirà un’amicizia profonda con Carmine e scoprirà l’amore con la zingara Naditza.

Carmine Di Salvo (Massimiliano Caiazzo) è un adolescente appartenente a una nota famiglia camorrista, ma Carmine per sé sogna un futuro onesto e per questo viene chiamato ‘o Piecuro. Per difendere la sua ragazza da uno stupro compie un gesto estremo che lo condanna alla prigione. Nell’IPM si prenderà cura dì Filippo e scoprirà dì essere padre, ma la vendetta della Camorra nei suoi confronti sarà implacabile.

Edoardo Conte (Matteo Paolillo), condannato per spaccio, è un ragazzo bello e pieno di vita. Ha una passione per le donne e nonostante la sua giovane età già aspetta un figlio. All’interno dell’IPM è il numero due dopo Ciro e dopo la sua morte ne prende il posto. Nonostante abbia un figlio in arrivo si innamora della bella Teresa, una studentessa volontaria nel carcere.

Pino ‘o Pazzo (Ar Tem) è figlio unico di ragazza madre. È un cane sciolto e non appartiene a nessuna organizzazione criminale. Ha difficoltà a rispettare le regole, buone o cattive che siano. Aveva un solo grande amico: il suo cane Tyson. Ciro però, ritenendolo un traditore, gli uccide il cane spingendo il fragile ragazzo al suicidio. Solo l’arrivo di Filippo lo salva dal peggio.

Gianni Cardiotrap (Domenico Cuomo) è un adolescente dall’aria innocente. Ispira fiducia e allegria. Ama la musica e sogna di diventare un cantante. È finito in prigione perché ha conosciuto la violenza dentro le mura domestiche. Nell’IPM incomincia a provare dei sentimenti per Gemma, anche lei vittima di abusi da parte di un fidanzato geloso. 

Tano ‘o Pirucchio (Nicolò Galasso) è il soldato fedele di Ciro. Non parla molto ma gli piace eseguire gli ordini. Soprattutto se si tratta di punire qualcuno. Dopo la morte del giovane boss decide di vendicarlo a qualsiasi costo scontrandosi con Edoardo diventato il numero uno nell’IPM.

Totò (Antonio Orefice), un adolescente chiacchierone e gregario. Sta sempre dalla parte del più forte. Sconvolto anche lui dalla morte di Ciro, tenta però di tenere unito il piccolo clan in carcere e di guadagnarsi il rispetto dei suoi compagni.

Milos (Antonio D’Aquino), uno zingaro sinti che si barcamena all’interno dell’IPM, procurando a chi comanda quello che gli serve. Orfano anche lui del comando di Ciro, si dimostra fedele a Edoardo ma la sua vera preoccupazione è nascondere una relazione che potrebbe minacciare la sua posizione.

 I NUOVI RAGAZZI

Sasà o’ deja vù (Filippo Soave) è un ragazzo di sedici anni, timido, impacciato, introverso, con una madre ingombrante e un reato sulle spalle molto pesante. 

Mimmo (Alessandro Orrei) è un giovane e ambizioso di circa 17 anni. Viene da una famiglia umile, distante dal sistema ma vuole scalare il più in fretta possibile le gerarchie del clan nel quale è entrato, anche a costo di tradirlo.  

LE RAGAZZE

Naditza (Valentina Romani) è una zingara stanziale a Napoli che preferisce la prigione alla sua famiglia. Arrestata più volte per furto e truffa è una habitué dell’Istituto Minorile di Napoli. Ha un carattere solare e sfacciato. Sarà Filippo farla innamorare come mai prima facendole scoprire il suo talento per il pianoforte. I ragazzi, contro ogni logica, sognano un futuro insieme

Viola (Serena De Ferrari) è una ragazza del nord che ha commesso un delitto tanto feroce quanto immotivato. È manipolatoria e ama esercitare il potere sulle persone, sia uomini che donne. La sua vittima preferita nel carcere è Gemma e per lei architetta un piano diabolico.

Silvia (Clotilde Esposito) è un’adolescente che ha fatto della seduzione la sua arte. Quello che più le piace è piacere, ma è questo a metterla spesso nei guai. Lega molto con Naditza e con lei cerca dì frenare le angherie dì Viola sulle altre ragazze.

Gemma (Serena Codato) è una ragazza di Rimini vittima di violenza. Il problema per lei è capire di non aver bisogno di un carnefice per sentirsi viva. L’amicizia e i sentimenti sinceri dì Cardiotrap forse l’aiuteranno a uscire dall’ombra nera in cui si è avvolta.

Vesna, Lierka (Marika Lenzi, Naomi Piscopo) sono due zingare stanziali come Naditza ma è l’unica cosa che hanno in comune con lei, perché a differenza di Naditza sono fedeli alla loro cultura.

LE NUOVE RAGAZZE

Kubra (Kyshan Clare Wilson), è una giovane ragazza di origini africane cresciuta in Italia in un quartiere periferico di Roma. Ha un fisico scolpito e androgino e un carattere fiero e ribelle che la portano a scontrarsi facilmente con i ragazzi e il personale dell’IPM. 

Rosa Riccio (Maria Esposito), circa 15 anni, è la sorella di Ciro che entra nell’IPM con il preciso scopo di uccidere Carmine per vendicare la morte di suo fratello.

GLI ADULTI

Paola Vinci (Carolina Crescentini) è la direttrice dell’IPM. È di Ancona e non conosce la realtà di Napoli. Ha un passato difficile che le ha lasciato un segno evidente: cammina solo con l’aiuto di un bastone. Nell’IPM scopre un nuovo modo di essere donna e madre.

Massimo Esposito (Carmine Recano) è il comandante di polizia penitenziaria. Un uomo di grandi principi ma capace di ragionare oltre le regole. Con i ragazzi ha un approccio fermo ma empatico. Riesce sempre a capire chi ha davanti e in Carmine rivede parte della sua storia. Salvarlo dalla stretta della Camorra è la sua missione.

 Beppe (Vincenzo Ferrera) è un educatore dell’IPM. Tutti i ragazzi secondo lui hanno diritto a una seconda possibilità e poss

ono essere ancora recuperati. Per questo è sempre pronto a lanciare il cuore oltre l’ostacolo e a volte ne paga le conseguenze. Il passato però busserà alla sua porta e a quella dell’IPM presentando un conto che non aveva ancora chiuso.

Liz (Anna Ammirati) è un’agente penitenziaria che pur sforzandosi di avere un approccio equo con tutti i ragazzi non riesce a non avere le sue preferenze. Ma gli errori si pagano sempre e le scelte non posso non esserne condizionate. Liz dovrà capire il confine di queste scelte.

Lino (Antonio De Matteo) è un agente penitenziario spesso vittima delle richieste lecite e “non” dei detenuti su cui dovrebbe vegliare. La bella madre di un detenuto cercherà di convincerlo ad avere un occhio di riguardo verso suo figlio, ma i fantasmi del passato tornano a tormentarlo.

Gennaro (Agostino Chiummariello) è l’agente con più anni di servizio alle spalle. Ha un approccio pratico e paterno con ciascun ragazzo.

Luisa (Enrica Pintore) è la mamma di Sasà ed è disposta a tutto pur di proteggere suo figlio in carcere, anche iniziare una storia d’amore con Lino che però si rivelerà una mossa sbagliata. 

Latifah (Liliana Mele), madre di Kubra, nigeriana, è arrivata in Italia con un viaggio che è durato nove mesi in cui la donna ha attraversato prima il deserto e poi il mare subendo violenze di ogni tipo. Il rapporto con la figlia è molto duro e conflittuale. 

Il primo episodio: La famiglia che verrà

Carmine è sospeso tra la vita e la morte, ma Nina non si arrende, convinta che per avere un futuro bisogna crearselo. Massimo schiacciato dal senso di colpa decide di lasciare il suo posto di comandante e Paola si ritrova sola a fronteggiare i ragazzi dopo la morte di Ciro, uno di loro in particolare chiede vendetta. Paola vuole trasferire Filippo Ferrari in modo da evitare tragiche conseguenze. A compromettere il fragile equilibrio ritorna una vecchia conoscenza: Pino ‘o Pazzo.

Il secondo episodio : Nella gioia e nel dolore

Sasà, un ragazzo della Napoli bene entra in istituto per un reato che non viene rivelato. Diventa un nuovo bersaglio. Naditza sta per uscire e Filippo convince i suoi ad ospitarla a Milano. ‘O Chiattillo, però, è nel mirino di Pirucchio che vuole vendicare Ciro. Carmine esce dal coma e Nina gli annuncia il giorno delle loro nozze. I due si sposano sotto protezione. Filippo è il suo testimone. I Di Salvo non sono invitati. Il matrimonio è finito quando il destino presenta il conto e la vendetta si compie.

Il trailer di Mare Fuori 2

Dove vedere la prima puntata di “Mare fuori 2”

Ecco il link dove vedere o rivedere i primi due episodi di “Mare fuori 2”

Torna a inizio pagina