In lettura
Raffaele: da Amici al suo primo Ep con uno speciale omaggio a Mango

Raffaele: da Amici al suo primo Ep con uno speciale omaggio a Mango

Raffaele

“Oro” è un brano del grandissimo Mango, un artista per me immortale, uno dei migliori mai esistiti nel panorama musicale italiano. Ho imparato veramente tanto da lui e dalla sua musica, è un piccolissimo tributo che gli dedico.

Da oggi è disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in formato fisico negli stores “IL SOLE ALLE FINESTRE” (Isola degli Artisti/ Artist First), l’EP di debutto di RAFFAELE.

L’artista presenterà il progetto esibendosi dal vivo il prossimo 26 luglio a partire dalle 21.30 presso l’Arena Rendano di Cosenza all’interno della rassegna di #Restartlivefest.
Insieme a lui in questa tappa di “Isola degli Artisti In Tour” ci saranno anche Ibla e Giulia Molino. 

Il Sole alle Finestre” è il primo progetto discografico di Raffaele Renda, un EP di sette tracce in cui il giovane cantautore calabrese unisce diversi linguaggi musicali senza alcun timore, creando uno stile personale e totalmente attuale, sperimentando varie sfaccettature del pop.

A partire dalla ballad “Il Sole alle Finestre”, brano più introspettivo e intimista dell’EP che dà spazio alla vocalità ponderosa dell’artista, passando per le sonorità più dark e urban pop del brano “Rehab” fino alle sfumature reggae e al beat reggaeton di “Focu Meu” in cui Raffaele dà voce alla sua terra d’origine.
Chiude l’EP “Oro”, cover della celebre canzone di Mango.


La tracklist dell’EP
:

  1. Senza Love
  2. Il sole alle finestre
  3. Focu Meu
  4. Tasto Reset
  5. 7VITE
  6. Rehab
  7. Oro

Chi è Raffaele?

Raffaele da Amici al primo Ep
Raffaele da Amici al primo Ep “Il sole alle finestre”.

Raffaele Renda è un compositore, un artista calabrese. All’età di 16 anni partecipa a Sanremo Young su Rai1 e arriva in finale  classificandosi al secondo posto. 
Successivamente si esibisce alla 68esima edizione del Festival di Sanremo su Rai1 insieme ai ragazzi di Sanremo Young. Dopo aver studiato canto per oltre dieci anni, ha preso parte all’ultima edizione di Amici, arrivando alle fasi finali del programma.
Il suo primo EP, “Il sole alle finestre” (Isola degli Artisti), è disponibile in digitale e negli stores dal 23 luglio 2021.

Raffaele si racconta e ci parla del nuovo EP

Perché la scelta di “Oro” di Mango tra i brani del tuo EP?
Mango è un artista che mi ha insegnato tanto e che amo molto e mi sentivo di fare un tributo per quello che posso a questo artista. Io penso che come lui non ce ne siano più.

Come sono stati i giorni tra fine di amici e debutto Discografico?
Non è stato facile. Siamo stati chiusi in questo esperimento sociale (mi piace chiamarlo così) da cui ho imparato molto ma poi e stato bello tornare alla realtà. Mi sono messo subito a lavoro, ogni giorno vivo di musica e per ora sono soddisfatto e felice.

Hai scritto “Focu meo” che parla della tua terra, la Calabria. Cosa c’è di positivo nel legame con le proprie radici?
L’ho scritto in un momento di rabbia anche se il messaggio della canzone è positivo: un concetto che mi preme molto sottolineare è che siamo noi che scriviamo la storia.
Se la Calabria è legata a stereotipi e maldicenze noi possiamo far si che questo cambi senza che il passato influenzi il nostro futuro.
Non bisogna giustificare la propria provvenienza ma esserne orgogliosi.

la cover di "Il sole alle finestre"
La cover di “Il sole alle finestre”.

Nel tuo EP c’è un nuovo inedito: Rehab.
Si ha un testo molto esplicito che ti mette molta voglia di ballare, racchiude la mia idea di come voglio fare musica con tante sfumature di stili e generi diversi. Si sentono le influenze del mio back ground musicale e ha un sound molto internazionale.

Amici è stato molto importante per crescita umana ma a livello umano cosa ti ha lasciato?
Mi ha fatto crescere molto a livello personale, mi ha dato molto il contatto giornaliero con gli altri ragazzi. Mi ha reso più consapevole della strada che voglio percorrere.

Quanto c’è del tuo Sud in quello che fai?
Io cerco di mettere sempre in tutto quello che faccio qualcosa di mio.

Oro è stata una tua scelta?
Si ho voluto un arrangiamento più mio ma nell’interpretazione ho voluto rimanere lineare.

La musica degli artisti del passato quanto incide sul tuo presente?
Io ho imparato tanto da Mango, tecnicamente parlando, lo studiavo proprio ma lo faccio con ogni artista che ascolto.
C’è bisogno di tanto studio della musica del passato per avere una visione più ampia del nostro presente.

Stai pensando di andar a Sanremo?
E’ nei miei piani, non so come andrà a finire.

Hai più sentito Maria dopo Amici?
No lei no, ho sentito Lorella e Arisa.

Zerbi ti ha mandato un sms?
Si ci siamo sentiti, sono stato suo ospite in radio e ci siamo un po punzecchiati… si scherza!

Che rapporto hai con i social?
Credo che i social siano davvero un nuova frontiera e che quindi è molto importante esserci.
Il mio rapporto è molto complicato perché non sono molto social ma amo molto stare in contatto in questo modo con i fan.
Tendo a divulgare il necessario per quanto riguarda la mia vita privata, io voglio parlare con la musica.
Tra le piattaforme preferisco Instagram e ho fatto un sacco di dirette.

Possibili collaborazioni, duetti?
Mi piacerebbe molto collaborare sia con cantanti italiani che internazionali. In programma attualmente non che nulla ma mi piacerebbe molto con Elisa e davvero ho una lista lunghissima anche tra gli emergenti con cui mi piacerebbe duettare.

Hai paura ti resti appiccicata etichetta del “cantante da talent”?
Non ci ho mai pensato… ma credo ormai sia normale passare da un talent per cercare la fortuna.

Se Raffaele “si mette alla finestraora cosa vede oltre al sole?
Vedo tanta “cazzimma”. Se prima avevo fame di musica ora si è quadruplicata.

C’è un altro palco oltre Sanremo che vorresti calcare?
Mi piacerebbe vincere il Festival e poi andare all’Eurovision.

Torna a inizio pagina