In lettura
Irama a Sanremo 2021 con un inno alla vita, canta La genesi del tuo colore

Irama a Sanremo 2021 con un inno alla vita, canta La genesi del tuo colore

Irama a Sanremo 2021 La genesi del tuo colore

Chi è Irama?

Irama torna a Sanremo per la terza volta negli ultimi 5 anni. La prima volta che il cantante è salito sul palco dell’Ariston aveva solo 19 anni. Era nella sezione delle Nuove Proposte e cantava “Cosa resterà”.

Da allora una grande evoluzione ha visto Irama protagonista, un percorso in crescita che l’ha portato ad Amici di Maria De Filippi nel 2017. Vince, e iniziano i grandissimi successi di pubblico.

Torna per la seconda volta all’Ariston nel 2019 con “La ragazza con il cuore di latta“.

Irama Sanremo 2021 La genesi del tuo colore foto

Gli autori e il significato de La genesi del tuo colore

La genesi del tuo colore è il brano con cui Irama calcherà per la terza volta il palco del Festival di Sanremo. Il testo è scritto dallo stesso Irama, mentre la musica da Irama, Dardust e Giulio Nenna.

Irama definisce il brano un inno alla vita, una canzone dalle sonorità sono molto colorate con cui il cantante ha esplorato tanti mondi nuovi.

“La vita ha, secondo me, un legame molto forte con la sofferenza. A volte, nei momenti di sofferenza, quando rischiamo di perdere tutto, nasce qualcosa dentro di noi che fa scoppiare il colore e fa tornare a scorrere la vita. Il colore per me rappresenta la vita, con le sue tante e diverse sfumature che scorrono dentro di noi come il sangue nelle vene. A volte sembra che la vita voglia giocare con noi, sembra voler decidere la nostra sorte e suonare le nostre corde facendoci sentire inermi davanti all’esistenza, ed è proprio in quei momenti che nasce qualcosa dentro di noi che riesce a fare esplodere il colore che fa tornare a scorrere la vita

Il Dopo Sanremo di Irama

Irama ha annunciato che tornerà dal vivo con due date speciali prodotte da Vivo Concerti. La prima sarà Sabato 9 ottobre 2021 a Roma, al Palazzo dello Sport e la seconda sarà Mercoledì 27 ottobre 20021 a Milano, al Mediolanum Forum di Assago.

Torna a inizio pagina