In lettura
LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano – – La nostra recensione
Scuro Chiaro

LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano – – La nostra recensione

Lettura clandestina - La solitudine del Satiro

“LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano” di Ennio Flaiano, al Teatro Carcano
Lo spettacolo è un omaggio alla figura di Ennio Flaiano.
Lo spettacolo di qualche anno fa “Non svegliate lo spettatore” di cui parlammo, era un ripercorrere le tappe di vita di questo personaggio, mentre lo spettacolo andato in scena lunedì 29 gennaio erano brani, meglio articoli, scelti da un libro che raccoglie articoli scritti negli anni 60 dal titolo La solitudine del Satiro.

La trama di “LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano

Inizia così, tra il soppiatto e l’improvviso! Si abbassano le luci in sala e già sono sul palco il lettore e il controbassista!
La musica e la voce di Bentivoglio iniziano quasi contemporaneamente.
Sono letture di articoli, alcuni sembrano quasi più dei racconti.

Lettura clandestina - La solitudine di un Satiro
Momenti della lettura di Bentivoglio accompagnato da Spinetti

Il primo prende il via da una domanda fatta a Flaiano per un inchiesta: lei è Italiano? Occasione per Flaiano per indicare innumerevoli difetti degli italiani.
Un altro racconto si apre come una lettera aperta al sindaco di Roma per illustrare tutti gli innumerevoli lavori di apertura e chiusura cantieri nelle strade di Roma, per una mancanza di coordinazione tra i diversi interventi.

Si prosegue così con un incalzare di articoli e brevi racconti, a volte così brevi da essere quasi degli aforismi, che con lucida ironia mettono a nudo le incongruenze e i difetti dell’Italia

Il cast di “LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano

Fabrizio Bentivoglio
Fabrizio Bentivoglio legge Ennio Flaiano

Fabrizio Bentivoglio: autore della selezione delle pagine da leggere. Ha fortemente voluto quest’opera di lettura accompagnata dalla musica.
Una voce calda e avvolgente, che sa assumere toni più taglienti ed ironici.
Ci conduce in questo percorso tra le parole di Ennio Flaiano che guardano la vita con occhio disincantato e divertito.

Ferruccio Spinetti
Ferruccio Spinetti al contrabasso accompagna la lettura di Fabrizio Bentivoglio

Ferruccio Spinetti (contrabbasso): musicista, facente parte del gruppo degli Avion Travel e del duo Musica Nuda.
Ha lavorato con Bentivoglio alla creazione di questo “reading”.
Per sua stessa ammissione si è divertito a scrivere musica originale per questa lettura,  ma anche a usare frammenti di grandi autori come C. Haden o M. Legrand e non sono mancati anche momenti di totale improvvisazione.

Produzione AidaStudioProduzioni

in collaborazione con BubbaMusic

Coordinamento artistico e distribuzione Elena Marazzita


La nostra recensione


E’ sempre un piacere ascoltare letture fatte attori di grandi capacità e duttilità come Fabrizio Bentivoglio accompagnati da musica che non è mai sovrastante, ma una sorta di punteggiatura della lettura.

E’ inoltre sorprendente scoprire sempre nuove sfaccettature di questa figura di Ennio Flaiano, difficilmente catalogabile.
E’ infatti stato scrittore, giornalista, critico teatrale e cinematografico, collaboratore di Fellini.

Lettura clandestina - La solitudine di un Satiro
Un momento della lettura di Bentivoglio

I racconti selezionati da Bentivoglio hanno la capacità di essere senza tempo. Alcune situazioni, quadri che Flaiano descrive, sono realtà del tempo in cui scrive, tra gli anni ’50 e ’60, e realtà odierne.

Lucido e critico dei mali della società e dei difetti umani, ma nello stesso tempo si coglie una certa compassione per le debolezze e limitazioni umana. Forse anche un certo fatalismo.

Forse ti potrebbe piacere anche…
Walking Thérapie - Psicocamminata urbana

Teatro Carcano

LETTURA CLANDESTINA – La solitudine del Satiro di Ennio Flaiano”

29/01/2024

Sito web: https://www.teatrocarcano.com/

https://biglietti.teatrocarcano.com

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA

Corso di Porta Romana, 63 – Milano 
Biglietteria aperta tutti i giorni dalle ore12:30 alle ore 18:30 e a partire da un ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina