In lettura
IO PROVO A VOLARE – Omaggio a Domenico Modugno. La nostra recensione

IO PROVO A VOLARE – Omaggio a Domenico Modugno. La nostra recensione

Io provo a volare

Io provo a volare” – di e con Gianfranco BerardiTeatro Gerolamo, spettacolo musicale, ma non solo!
Composto da riferimenti autobiografici, ma comuni alla storia di molti dei lavoratori in genere e dello spettacolo soprattutto, usa come punteggiatura momenti e canzoni di Domenico Modugno.

Spettacolo che ha ricevuto numerosi premi:

  • Premio speciale della giuria – JoakimInterFest di Kragujevac (Serbia)“for aesthetic emotion, pure and joyful that was caused in cheerful audience”
  • Premio del pubblico – JoakimInterFest di Kragujevac (Serbia)
  • Premio Antonio Landieri – come miglior spettacolo del 2011- NAPOLI

In occasione di queste due rappresentazioni al Teatro Gerolamo va segnalata un’iniziativa particolare, una sperimentazione nazionale.
Il primattore Gianfranco Berardi è cieco e con la sua compagnia Berardi/Casolari e la collaborazione con la Civica Scuola Interpreti e traduttori Altiero Spinelli e all’App Converso di Donato Velardi, ha proposto che allo spettacolo venga integrata un’audiodescrizione che mira a rendere più completa l’esperienza teatrale per non vedenti. Connettendosi al sito Ekphrasys un audiodescrittore trasformerà le immagini in parole e suoni.

La trama di “Io provo a volare

Lo spirito di un custode di un teatrino di provincia, come se fosse una sorta di fantasma del palcoscenico, torna in scena ogni notte con i suoi musicisti, sulle tavole del vecchio teatro in cui iniziò la sua “carriera”.

Io provo a volare
Io provo a volare: l’ingresso del “fantasma”.

Tra racconti, musica (tutti brani di Domenico Modugno che rappresenta un po’ il modello, l’icona a cui si ispira), lo spirito fa rivivere episodi della sua vita.
Ci racconta quindi i sogni, gli incontri, gli stages, le prove, la fuga, la scuola, il primo lavoro e l’amaro rientro al paesino, al quale, dopo aver provato tutte le strade possibili, è costretto a tornare.
Ritorno amaro perché scoprirà che non solo i suoi sogni sono naufragati, ma anche…

Il cast di “Io provo a volare”

Gianfranco Berardi
Gianfranco Berardi autore e interprete di “Io provo a volare” – Omaggio a Domenico Modugno.

Gianfranco Berardi: attore pugliese, non vedente incontra nel 2001 l’attrice Gabriella Casolari con la quale giungerà nel 2008 alla costituirsi della compagnia Berardi/Casolari.
Sognatore e nello stesso tempo realista, ironico e mai disposto alla resa.
In scena è energia pura, salta, danza e soprattutto narra la sua storia con ironia e passione.

Davide berardi
Davide Berardi chitarra e voce solista.

Davide Berardi (chitarra, voce solista): musicista e cantautore, innamorato della musica popolare, ha inciso diversi dischi.
Nel 2008 per la prima volta lavora per il teatro in “Mondo G”, omaggio a Giorgio Gaber con Raffaele Zanframundo e dal 2009 collabora con il fratello Gianfranco in “Io provo a volare!” dove non solo suona e canta, ma fa anche un po’ da spalla a Gianfranco.

Giulia Bertasi
Giulia Bertasi accompagna lo spettacolo con la sua fisarmonica.

Giulia Bertasi (fisarmonica): ottima musicista che abbiamo già conosciuto in un altro spettacolo… “E bastava un’inutile carezza a capovolgere il mondo”,
dimostra di essere non solo un’eccellente musicista, ma anche di avere una buona presenza scenica e anche lei spalleggia con ironia l’attore Gianfranco.

Regia e luci Gabriella Casolari
Costumi Pasqualina Ignomeriello

Trailer

Teatro Gerolamo – Milano

Io provo a volare

Sabato 15/10/2022 Domenica 16/10/2022

Sito web: https://www.teatrogerolamo.it/

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA
02 36590120 (attivo da lunedì a venerdì, dalle 10.00 alle 18.00) o 02 45388221 (attivo nei giorni e orari di apertura della biglietteria),
oppure inviare una email a biglietteria@teatrogerolamo.it.


La nostra recensione


Spettacolo intenso che fa sorridere, anche ridere di gusto, ma nello stesso tempo intenerisce e commuove.

Io provo a volare al teatro Girolamo di Milano
Io provo a volare i musicisti e voce narrante

La presenza delle musiche di Domenico Modugno sono già una sicurezza, sono musiche, canzoni universali e senza tempo.
Eseguite con un intelligente arrangiamento personalizzato da parte di Davide Berardi.

Su tutto spicca la bravura del protagonista, Gianfranco Berardi, che con grazia scorre momenti della vita che di per se sono carichi di tristezza, dolore e fatica, ma lui riesce a colorarli di ironia e animarli di speranza e fiducia nei sogni e passioni che lo guidano.

Qualora qualcuno fosse molto incuriosito da questo spettacolo e non abbia occasione di poterlo vedere dal vivo potrà trovarlo a questo link “Io provo a volare”.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina