In lettura
BABYLON BRASSENS – Le traduzioni improbabili – Il cantautore più tradotto al mondo nelle versioni più originali!
Scuro Chiaro

BABYLON BRASSENS – Le traduzioni improbabili – Il cantautore più tradotto al mondo nelle versioni più originali!

Babylon Brassens - Le traduzioni improbabili. al Teatro della Cooperativa

“Babylon Brassens – Le traduzioni improbabili” di e con DuperduTeatro della Cooperativa, .

Il primo, almeno in Italia, ad azzardare questa opera di traduzione addirittura dal francese al “milanese” fu, come ci è stato ricordato in uno spettacolo di cui abbiamo parlato recentemente “Ciao Nanni”, Nanni Svampa.
Ne fece uno spettacolo di tutti quei brani e proprio in quell’occasione scoprì e lanciò i Duperdu, che allora si chiamavano Duo perduto.

Georges Brassens, il cantautore
Al cantautore Georges Bassens è dedicato questo spettacolo

Oggi i Duperdu hanno approfondito la ricerca di tutti gli autori di nazionalità le più diverse che hanno tradotto i testi delle canzoni di Brassens.
Si sono inoltre avvalsi della della supervisione di Mirella Conenna, professoressa ordinaria di Lingua Francese all’Università “Aldo Moro” di Bari, specializzata in traduttologia, maggiore esperta italiana di Georges Brassens.

Da questo intenso lavoro nasce questo spettacolo.

La trama di “Babylon Brassens – Le traduzioni improbabili

Si tratta quindi di una carrellata di musiche e canzoni di Georges Brassens raccontata dai Duperdu che intervallano le canzoni con note bibliografiche di Brassens, note personali autobiografiche di come vennero in contatto con Nanni Svampa che cercava per l’appunto dei cantanti dialettali per il suo spettacolo su Brassens. E di come ricevettero da Svampa, come regalo di nozze una scatola contenente registrazioni di traduzioni da tutto il mondo di testi di Brassens.

Ad intervalli fanno ascoltare anche brevi spezzoni di questi brani tradotti e cantati nelle diverse lingue.

babylon Brassens - Marta M. Marangoni
Marta M. Marangoni nei suoi svariati cambi per caratterizzare le diverse traduzioni

Propongono una scelta di questa produzione sterminata scegliendo versioni tra le più insolite e sorprendenti come le trasposizioni spagnole cantate da Paco Ibáñez, le giapponesi di Higashino, le interpretazioni del russo Avanesov, gli arrangiamenti degli americani Asleep at the Wheel. Poi alcune versioni dialettali italiane, le famose traduzioni di Svampa.
Anzi per essere precisi lo spettacolo ha inizio proprio con una delle traduzioni di Svampa “La Rita de l’Ortiga”

Infine anche Fabio Wolf si cimenta in una traduzione addirittura in una “lingua morta”, il latino!

Il cast di “Babylon Brassens – Le traduzioni improbabili

Duperdu - Marta Marangoni e fabio Wolf
I Duperdu ovvero Marta M. Marangoni e Fabio Wolf

Duperdu – Marta M. Marangoni e Fabio Wolf:

L’attrice, cantante e regista Marta M. Marangoni e il compositore e professore Fabio Wolf compongono il Duo perduto che da quando hanno incontrato Nanni Svampa è diventato Duperdu.
Dopo aver aperto “Il mio concerto per Brassens” di Svampa, hanno partecipato a diverse attività: alcune trasmissioni televisive cone “Che succede” con Gepi Cucciari. Hanno registrato dei Concept album da cui sono stati anche realizzati degli spettacoli teatrali, prodotti dal Teatro della Cooperativa

Dal 2015 sono autori e interpreti di musiche e canzoni originali per la scena di spettacoli del Teatro Franco Parenti. Compongono anche musica e canzoni per gli spettacoli teatrali del Teatro degli Incamminati, Teatro della Cooperativa, Teatro Out Off.

In tutto questo l’amicizia molto intensa con Nanni Svampa, che fu loro testimone di nozze e porto loro in dono un patrimonio di traduzioni di Brassens nelle più svariate lingue e dialetti del mondo, li ha portati ad un lungo studio ed approfondimento di questo cantautore che è il più tradotto del mondo.
Un approfondimento che li ha portati perfino ad un soggiorno a Séte, città natale di Brassens per approfondire la sua opera presso l’”Espace Georges Brassens”, museo dedicato all’uomo e all’artista.

Regia, spazio scenico, costumi: Marta M. Marangoni
Scenografie e costumi SUNOMI la costumeria sociale di Minima Theatralia
Responsabili costumeria Dina Tarabini e Ruslana Lytvynyuk, sarta Silvia Rieux
Editing audio Marta M. Marangoni
Traduzioni dei Duperdu e dell’archivio internazionale donate da Nanni Svampa ai Duperdu inserite nell’Archivio Storico Cabaret Italiano di Flavio Oreglio
Foto artistiche Mimmo Capurso Portrait
Foto repertorio Cristian Di Caccamo
Organizzazione Dianora Zacchè
Produzione Minima TheatraliaDuperdu in collaborazione con Teatro della Cooperativa

Trailer di “Babylon Brassens – Le traduzioni improbabili

Teatro della Cooperativa

Babylon Brassens – Le traduzioni improbabili

Forse ti potrebbe piacere anche…
Ma per fortuna che c'era il Gaber al teatro Parenti

dal 6/06/2023 al 11/06/2023

Info e biglietti

Via privata Hermada, 8
20162 Milano 02.6420761
Sito: www.teatrodellacooperativa.it
info@teatrodellacooperativa.it

Biglietteria
da martedì a venerdì 15.00 – 19.00
sabato 18.00 – 20.00 (nei giorni di replica)
domenica 15.00 – 16.30 (nei giorni di replica)
Il ritiro dei biglietti potrà essere effettuato fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. I biglietti sono acquistabili anche online sul circuito Vivaticket

Orari spettacoli (salvo diverse indicazioni):
mercoledì, venerdì e sabato ore 20:00
giovedì ore 19:30
domenica ore 17:00


La nostra recensione


Si tratta senza dubbio di uno spettacolo con una sua originalità.

Uno spettacolo che stuzzica la curiosità di conoscere meglio questo cantautore sicuramente molto noto, ma forse insospettabile la sua diffusione mondiale tanto da venire tradotto praticamente in tutte le lingue. Non solo anche in moltissimi dialetti. Dialetti italiani come prima di tutti il milanese, ma anche il romagnolo, il piemontese, il siciliano o il napoletano. E poi anche in Provenzale, bretone, castigliano, catalano, ecc…

Spettacolo costruito con poco, con cambi d’abito rapidi e minimali, con soprattutto la grande bravura dei Duperdu, ovvero Marta M. Marangoni e Fabio Wolf

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina