In lettura
“ALDA. Parole al vento”. La poesia che è leggerezza, amicizia, sorellanza. La nostra recensione.
Scuro Chiaro

“ALDA. Parole al vento”. La poesia che è leggerezza, amicizia, sorellanza. La nostra recensione.

Alda. Parole al vento

“ALDA. Parole al vento” – al Teatro Studio Melato.
Il CETEC porta un nuovo spettacolo al Piccolo Teatro Studio Melato. Altri ce ne sono stati negli anni passati e questo è una sorta di III atto.

Il CETEC (Centro Europeo Teatro e Carcere) Dentro/Fuori San Vittore, di cui vi abbiamo parlato in un nostro articolo di qualche tempo fa, è una compagnia fondata da Donatella Massimilla e Gilberta Crispino e con altre attrici eterogenee per provenienza e formazione artistica e con attrici detenute ed ex detenute, con disagio psichiatrico o diversamente abili e allieve detenute.

Il CETEC ha portato i suoi progetti artistici e formativi in tutti i “luoghi altri” della marginalità e del disagio,

La trama di “ALDA. Parole al vento”

Quattro donne in scena si passano la parola a tratti, in altri momenti invece sono un forma di coro che si fa eco.
Vengono ripercorse le tappe, le svolte della vita della poetessa.
Tra questi momenti le poesie, gli aforismi, i pensieri di Alda.

Alda. Parole al vento
Momenti dello spettacolo

Momenti musicali, ricordi di donne in qualche modo legate alla Merini, come Franca Rame, Gabriella Ferri, Milva.

Il cast di “ALDA. Parole al vento”

Donatella Massimilla
Donatella Massimilla voce narrante in scena e ideatrice-regista

Donatella Massimilla (narratrice in scena): è regista, è drammaturga, è anche teatroterapeuta. I suoi lavori sono sempre su figure femminili che sono state “pietre d’inciampo”, ribelli, libere. Così come questo lavoro su Alda Merini.
E’ la voce narratrice, ma rappresenta anche la poetessa, con un gran kimono/mantello rosso.
Rappresenta il lato gioioso, aperto allo stupore, all’incanto del mondo.
Lo fa con il volto, il sorriso, la voce quasi fanciullesca eppure saggia.

Gilberta Crispino, Mariangela Ginetti, Yousi Fortun y Perez (al pianoforte)
e con le Voci delle donne recluse di San Vittore: questi i volti e le voci che danno corpo ai diversi momenti della vita di Alda, ma anche ai momenti delle vite di altre donne toccate da questa donna..
Gilberta Crispino è attrice, doppiatrice e cantante professionista e la sua voce un po’ scura, ma potente accompagnata dalle note suonate da Yousi Fortun y Perez, fa vibrare i cuori degli spettatori.

Regia e drammaturgia Donatella Massimilla
Testi Alda Merini, Franca Rame
Poesia A mia Madre Emanuela Carniti

Forse ti potrebbe piacere anche…
Sergio Maifredi

Il cast tecnico

Musiche: Giovanni Nuti
Scene e costumi: Gaia Fossati
Light designer: Massimo Consoli
Video: Gabriele Fonseca, Lupo Barnaba
Consulenza musicale: Cialdo Capelli, Gianpietro Marazza
Collaborazione organizzativa: Elisabetta Centis
Assistente alla produzione: Martina Mariti
Comunicazione: Maria Lucia Tangorra

Produzione CETEC Dentro/Fuori San Vittore
in collaborazione con Associazione Alda Merini,
Fondazione Fo Rame, Fondazione Barba Varley

Trailer


La nostra recensione


Uno spettacolo che forse al primo istante può apparire un po’ slegato, ma in fondo come è la vita che intanto che la percorri è solo un insieme di accadimenti e solo quando ti fermi a riordinarla scorgi il filo narrativo.

Parole al vento
Donatella Massimilla e Gilberta Crispino in un momento dello spettacolo

Il filo narrativo, il fil rouge è proprio il caso di dirlo, è Donatella Massimilla, ampio “kimono” rosso, voce narrante, che si incarica di ripercorrere con ordine gli anni di Alda Merini.
Tra questi fatti ecco le sue poesie, i suoi aforismi, canzoni che hanno a che fare con lei.
Voci di altre donne, donne che non hanno avuto una vita facile, ma piena e ricca.
Dimostrando ancora una volta che l’arte, sia che sia la poesia, la musica, il teatro o la danza, si rivela la via, il linguaggio che permette di sopportare il dolore, risollevarsi, trovare e vedere il lato anche gioioso anche dove sembra non esserci.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina