In lettura
Inventing Anna – La truffa declinata al femminile

Inventing Anna – La truffa declinata al femminile

Inventing Anna e la truffa al femminile

“Inventing Anna” nuova serie balzata subito ai primi posti su Netflix.

Non si tratta di un docufilm come “Il truffatore di Tinder” di cui abbiamo parlato poco tempo fa.

E’ quindi una fiction? Una serie crime?
Si, ma è pur vero che è ispirata ad una storia reale e ad un personaggio vero.
Insomma come viene ricordato all’inizio di ogni episodio:

Tutta questa storia è completamente vera.

Tranne che per le parti assolutamente inventate

Nella realtà è stato veramente scritto un reportage nel 2018, uscito sul New York Magazine, l’autrice era la giornalista Jessica Pressler (produttrice della serie), la quale presenta molti tratti comuni con la giornalista Vivian Kant, tra cui il fatto di essere incinta proprio nel periodo dell’inchiesta.

La trama di “Inventing Anna”

La giornalista Vivian Kent è caduta in disgrazia e relegata in un angolo della redazione del giornale per cui lavora, dove vengono “accantonati” vecchi scrittori.

Vivian è convita di aver trovato una storia, “la storia” che le permetterà di riscattare la sua carriera.

Si tratta di una giovane donna di soli 26 anni, Anna Delvey, presunta ereditiera tedesca che è stata in grado di rubare centinaia di migliaia di dollari a banche, istituzioni finanziarie e ad amici per condurre una vita di grandissimo lusso.
Riesce ad ingannare finanzieri dei più alti livelli, arriverà ad un soffio da riuscire ad ottenere astronomici finanziamenti per creare la Fondazione Anna Delvey, un club privato per appassionati dell’arte.

Inventing Anna
Inventing Anna – Anna Delvey riuscirà ad ingannare finanzieri ed milionari della Jet society.

Viene però denunciata e incarcerata.
Vivian decide di andare a far visita alla giovane truffatrice per indagare e costruire la storia di questa donna.

Gli incontri con la giovane Anna sono spesso frustranti.
La giovane truffatrice assume atteggiamenti snob e scostanti.

Vivian deve combattere su due fronti: contro i suoi capi redattori che sono convinti che non ci sia niente di così affascinante da raccontare e contro la scostante Anna che ora rivela parti se, ora fa la bambina viziata e si chiude a riccio.

Vivian trova anche supporto e collaborazione tra i suoi colleghi, proprio quei colleghi che come lei sono stati relegati in quella che loro chiamano “scriberia”, in una delle amiche di Anna, Neff, ed anche nel marito Jack.

Vivian riuscirà così a portare a termine la sua ricerca, il suo reportage e a pubblicarlo prima di partorire.

Potrebbe sembrare la fine, ma ci sono ancora dei lati oscuri della storia di Anna e Vivian proseguirà nelle sue ricerche.

Il cast di “Inventing Anna”

Julia Garner nei panni di Anna Delvey
Julia Garner ovvero Anna Delvey o Sorokin. Donna molto ingegnosa.

Anna Delvey/Sorokin (Julia Garner) : figura misteriosa. Ha 25 anni quando giunge a New York. Personaggio leggendario su Instagram, dove ha uno stuolo di followers. Si dice che abbia origini tedesche, che abbia un fondo fiduciario immenso, un padre molto severo in Germania. In grado di affascinare ed ingannare i più importanti finanzieri e figure della jet society. Una truffatrice? O la moderna incarnazione del sogno americano? Del self made man, o meglio woman?

Anna Chlumsky
Anna Chlumsky nei panni di Vivian Kent, una giornalista che vuole scrivere “la Storia”.

Vivian Kent (Anna Chlumsky): una giornalista che ha commesso un passo falso, proprio all’inizio della sua carriera. Oppure ha pagato per l’errore di un suo collega supervisore?
Comunque è in cerca del caso giornalistico, di un reportage che le permetta di risollevare le sorti della sua carriera. Deve riuscirci ora, perché è incinta e la nascita del figlio la obbligherà ad avere meno tempo per la carriera, dunque deve consolidarla ora.
Nel corso di questa indagine finirà per affezionarsi, in qualche modo, ad Anna.
Si crea una sorta di alleanza femminile, di sorellanza, perché entrambe lottano per rivendicare un loro spazio e il loro valore in un mondo fondamentalmente maschile.

Altri interpreti: Rachel (Katie Lowes), Kaci Duke (Laverne Cox), Neff (Alexis Floyd), Todd (Arian Moayed), Alan Reed (Anthony Edwards), Jack (Anders Holm), Maud (Anna Deavere), Lou (Jeff Perry), Barry (Terry Kinney) Nora Bradford (Kate Burton), Val (James Cusati-Moyer), Talia Mallay (Marika Dominczyk).

Il trailer di “Inventing Anna”

Dove vedere “Inventing Anna”

Ecco il link per vedereInventing Anna su Netflix.


La nostra recensione


Inventing Anna
0
Bello
85100
Pro

Nonostante la lunghezza, la storia ti strega e ti costringe a continuare.

Ancora una volta una storia di donne! Questa volta in fondo viene da tifare per Anna!

Contro

La lunghezza, per l'appunto! 9 episodi ognuno di loro dura come minimo un'ora, se non di più.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina