In lettura
IVAN COMAR: “Soffro di ottimismo brutale!”. Il nuovo Singolo “Sei la mia D”. Intervista esclusiva. 
Scuro Chiaro

IVAN COMAR: “Soffro di ottimismo brutale!”. Il nuovo Singolo “Sei la mia D”. Intervista esclusiva. 

Una canzone fresca e coinvolgente, che risuona
tutta la nostra voglia di amare e divertirci.

Ivan Comar

IVAN COMAR, cantautore friulano torna in radio e in digitale con il nuovo singolo “SEI LA MIA DJ”.

Il brano, scritto in collaborazione con l’autore e amico Luca Di Capua, propone un sound fresco ed energico e un messaggio di allegria e divertimento. 

Di cosa parla “Sei la mia Dj”

La protagonista del brano è una giovane disk jockey, che suonando attrae il cantautore facendogli sognare una vita al suo fianco, lontana da ogni preoccupazione, in un mondo in cui l’amore e la musica prendono il sopravvento. 

Il brano è composto da strofe costruite su una base synth pop in stile anni Novanta, unite a un coinvolgente ritornello presentato invece in chiave pop rock. 

La cover di “Sei la mia DJ”

E’ il racconto di un amore giovane ed ha una melodia orecchiabile costruito su synth e tastiere in stile anni 60, con note riconoscibili e cantabili. Un dialogo tra giovani innamorati che tra incomprensioni e dichiarazioni d’amore, cattura l’orecchio dell’ascoltatore.

Conosciamo meglio Ivan Comar

Per conoscere meglio quest’artista udinese di cui vi avevamo parlato in occasione del suo singolo “Latin Love”, ti consigliamo di cliccare qui.

Quattro chiacchiere con Ivan Comar.

Da dove nasce l’ispirazione che ti ha portato a scrivere “Sei la mia DJ” e chi è questa DJ?
La DJ è la persona che amo. Con questi miei brani stò portando avanti il mio “ottimismo brutale”. Amo la musica, il divertimento, l’estate e quindi per me il soggetto migliore per rappresentarle è un DJ che se è una ragazza ancora meglio!
Deve essere una persona che ti fa star bene, ti fa divertire.

Con questa canzone fai musicalmente “un salto nel passato”, entrando in un mondo anni ’90 dove imperava la vera dance music…
Assolutamente si. Io sono cresciuto con la musica anni ’80 e ’90 e proprio in questi anni ho iniziato a scrivere le prime canzoni.
Sono molto legato alle melodie anni ’90 e inizio 2000 e, anche se mi aggiorno molto, non riesco a non esserne influenzato. Amo riproporle sempre nei miei brani, ovviamente con suoni e arrangiamenti più attuali.

Forse ti potrebbe piacere anche…
Conferenza stampa stagione 2023-2024 del Teatro Gerolamo
Ivan Comar, cantautore.

Non solo gli anni ’90 sono la tua passione ma anche il mondo British che quindi non poteva mancare neanche questa volta.
Esatto. Ci sono dei chiari riferimenti a questa musica e invito gli ascoltatori a scoprirli.
Anche il video con la scelta di essere realizzato in bianco e nero in studio ha un vero sapore British.

Parlando del video, fai anche vedere la nascita della canzone che nasce ancora scritta a mano.
Io scrivo sempre a mano e amo tantissimo farlo. Scrivo su taccuini, fogli sparsi, ovunque mi capiti.
Da una frase, un pensiero, un’ idea, si innesca poi un processo molto strano, a volte si sa quando si inizia ma non si sa quando si finisce.

Consigli a un giovane cantautore per il suo percorso creativo?
Ascoltare tanta musica e di tanti generi.
Io ad esempio non amo molto la trap ma mi “sforzo”, scusate il termine, di ascoltarla perchè ogni genere musicale ha qualcosa di buono.
Se invade le classifiche, milioni di persone lo ascoltano e vano ai concerti un motivo ci sarà.
Bisogna sempre “rubare” in senso positivo da tutti e non dimentichiamo ai lo studio della musica.
Non si può guidare la macchina senza patente!

Stai già lavorando a qualcosa di nuovo?
Certo che si. Quando esce un singolo hai già finito quello che segue,
lavori sempre con una certa programmazione.
Ho un paio di canzoni pronte e poi deciderò quale fare uscire e penso la ascolterete nel mese di ottobre.
Sarà un brano più riflessivo.

Il Video di “Sei la mia Dj”.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina