In lettura
Il Calendario dell’Avvento degli Artisti 2020: Valentina Oliva

Il Calendario dell’Avvento degli Artisti 2020: Valentina Oliva

calendario dell'avvento

Dejavu racconta ogni giorno nel Calendario dell’Avvento 2020 di un Artista e di un brano dedicato alle Feste Natalizie.

3 Dicembre 2020

Anche oggi apriamo una nuova Finestrella del nostro Calendario dell’Avvento degli Artisti 2020.

Con Valentina Oliva iniziamo a dare spazio a giovani artisti emergenti che già hanno dato prova del loro talento con importanti esperienze professionali.

Dejavu è da sempre attento alle “Nuove Leve” perché crediamo che dare spazio al talento e ai sogni dei giovani sia la linfa vitale perché il mondo dello spettacolo e della cultura non si spenga… in questo momento non facile, ancora di più.

VALENTINA OLIVA

Dopo aver affrontato diversi anni di studio della recitazione, ha affiancato alla disciplina lo studio del canto per completezza artistica e si è così avvicinata al mondo del teatro musicale.

Studia dal 2015 a Milano presso “On Stage Academy”, con Cristina Rampini e Manuel Gervasoni.


Nel 2017 ha ricevuto da Manuel Frattini il primo premio nella categoria Musical al concorso nazionale di musica VideoFestival Live.

Ha debuttato a teatro nel febbraio 2019 con la regia di Vittorio Matteucci in “Dritto al cuore”, spettacolo tratto dal “Cuore rivelatore” di E. A. Poe, al fianco di attori quali Andrea Spina e Brian Boccuni.

Fa parte del trio “I Raccontasogni” con il quale è andata in scena a Milano con lo spettacolo “Ogni storia è la tua storia”, un viaggio musical-teatrale tra i brani della tradizione italiana.

Scrive articoli e recensioni e realizza interviste per il blog di spettacolo “Dejavu”.

Frequenta, all’Università Statale di Milano, la facoltà di Scienze Umanistiche per la Comunicazione.

Insegna musica ai bambini in età prescolare con il metodo Musicolorandia, ideato da Cristina Rampini e Manuel Gervasoni, che utilizza il colore per avvicinare i più piccoli alla musica.

Prossimamente sarà nel cast del film “La mia voce”, prodotto da Purple Entertainment.

IL BRANO
IL TESTO

Jingle bell, jingle bell, jingle bell rock
Jingle bells swing and jingle bells ring
Snowin’ and blowin’ up bushels of fun
Now, the jingle hop has begun

Jingle bell, jingle bell, jingle bell rock
Jingle bells chime in jingle bell time
Dancin’ and prancin’ in Jingle Bell Square
In the frosty air
What a bright time, it’s the right time
To rock the night away
Jingle bell time is a swell time
To go glidin’ in a one-horse sleigh

Giddy-up jingle horse, pick up your feet
Jingle around the clock
Mix and a-mingle in the jinglin’ feet
That’s the jingle bell rock

Jingle bell, jingle bell, jingle bell rock
Jingle bells chime in jingle bell time
Dancin’ and prancin’ in Jingle Bell Square
In the frosty air

What a bright time, it’s the right time
To rock the night away
Jingle bell time is a swell time
To go glidin’ in a one-horse sleigh

Giddy-up jingle horse, pick up your feet
Jingle around the clock
Mix and a-mingle in the jinglin’ feet
That’s the jingle bell
That’s the jingle bell
That’s the jingle bell rock

Giddy-up jingle horse, pick up your feet
Jingle around the clock
Mix and a-mingle in the jinglin’ feet
That’s the jingle bell
That’s the jingle bell
That’s the jingle bell rock

VALENTINA E IL SUO NATALE

Valentina sceglie di regalarci per il “Calendario di Natale degli Artisti 2020 “Jingle Bell Rock” una brano famosissimo in tutto il mondo e scritto da Joe Beal e Jim Boothe.

Un brano che abbiamo ascoltato in mille interpretazioni e stili musicali.

Valentina ci regala una versione solare e piena di gioia, elementi che la caratterizzano da sempre oltre all’innegabile talento.

La passione per il teatro e la musica brillano come un fuoco nei suoi occhi come ha più volte sottolineato parlando di lei il grande Vittorio Matteucci.

Valentina, un astro nascente del panorama musicale e teatrale italiano.

È Natale, e finalmente possiamo concederci di sperare un po’ di più, di sognare un po’ più forte e di lasciarci andare a quella magia che ci fa tornare bambini.

Cosa c’è di più magico delle giornate di dicembre, il buio che arriva presto e gli occhi sorpresi sotto le luminarie?

Forse questo Natale non sarà come tutti gli altri, forse con le mascherine ci perderemo un po’ di sorrisi ma l’amore, i colori, la musica, la neve e il panettone di sicuro non mancheranno.

Valentina Oliva
Vedi i commenti (3)

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina