In lettura
Due estranei: ripetere fino al cambiamento!

Due estranei: ripetere fino al cambiamento!

Cortometraggio candidato agli Oscar -Due estranei

Due estranei” è un cortometraggio visibile da pochi giorni su Netflix, ancora solo in una versione originale (con sottotitoli in italiano).
Lo scrittore di questo corto è Travor Free, un comico attore e scrittore americano, più volte candidato a premi e vincitore di un Emmy.
La regia è affidata a Martin Desmon Roe, regista, scrittore e produttore cinematografico e televisivo britannico-americano.
Questo cortometraggio è tra i candidati all’Oscar per la sua categoria.
Il tema, affrontato da un punto di vista molto originale, è uno di quelli molto scottanti nella realtà statunitense (e non solo).
L’argomento è sempre un nervo scoperto, tanto da aver suscitato anche una serie documentario come Amend, di cui abbiamo parlato qualche mese fa.
La problematica affrontata dal corto è infatti il razzismo.

La trama di Due estranei

Carter si sveglia un mattino a casa di una ragazza conosciuta da poco e con cui ha trascorso la notte.
Si alza ed esce per tornare a casa sua dove lo aspetta il suo cane da portare fuori, ma all’uscita dal palazzo ha un incontro con un poliziotto che rapidamente diviene uno scontro.
Scontro causato da futili motivi o forse meglio da pregiudizi.
L’esito è drammatico per Carter, ma…
Tutto ricomincia!
Un dejavù?
Sliding doors?
L’evento si ripete, si ripete e si ripete.
Riuscirà Carter a trovare una soluzione?
Riuscirà ad uscire da questo loop inquietante?

Cast di Due estranei

Joey Bada$$ nel corto Due estranei
Joey Bada$$-Carter è James.

Joey Bada$$ (Carter James): Jo-Vaughn Virginie Scott è il suo vero nome, Joey Badass è il suo pseudonimo, talvolta stilizzato in Joey Bada$$. E’ un rapper e attore statunitense.
Qui è il giovane Carter, ragazzo che ha raggiunto una certa posizione, una sicurezza lavorativa e di vita. Improvvisamente si trova proiettato in una realtà che credeva non gli appartenesse, di sospetto e di razzismo, di cui diviene vittima. Dovrà continuare a rialzarsi e provare e riprovare nuove soluzioni, per uscire dal circolo vizioso.

Andrew Howard
Andrew Howard è l’agente Merk.

Andrew Howard (Merk): attore gallese, volto molto noto. Alcune delle sue ultime comparse: Anna di Luc Bresson e Tenet di C. Nolan.
E’ il classico stereotipo di poliziotto bianco di media età. La mente chiusa in una gabbia di modelli ben catalogati di persone. Insegue una giustizia ed un ordine dei tempi antichi, che forse non è mai esistito. Deciso a non lasciarsi irretire e cambiare dal dialogo e dalla complicità che Carter cerca d’instaurare con lui.

Altri interpreti: Zaria Simone (Perri), Mona Sishodia (fruttivendolo), Cameron Early (Poliziotto)

Dove vedere Due estranei

Ecco il link per vedere “Due estranei” su Netflix.


La nostra recensione


Due estranei
0
Bellissimo
90100
Pro

Modalità di racconto molto originale per parlare di razzismo e pregiudizi.

Ci interroga se cambiare strategie, cercare il dialogo serva per operare il cambiamento.

C'è chi riconosce la gabbia del pregiudizio e decide di cercare di uscirne e chi non vede la gabbia o comunque decide di rimanerne prigioniero.

Contro
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina