In lettura
Ballo ballo: trama, cast, trailer, recensione!

Ballo ballo: trama, cast, trailer, recensione!

BALLO BALLO
Ballo ballo

Disponibile su Amazon Prime video la commedia musicale italo-spagnola: Ballo ballo!

IL FILM

Ballo ballo è una commedia musicale italo-spagnola disponibile su Amazon Prime video dal 25 Gennaio 2021. Il regista è Nacho Alvarez. Il film si basa sulle canzoni della celebre cantante italiana Raffaella Carrà le quali si sviluppano durante tutto il film.

LA TRAMA

Ballo ballo è un film ambientato in Spagna negli anni Settanta, durante il regime Franchista. Un periodo difficile per i costumi e la cultura spesso attaccati dalla censura del regime.

Maria, la protagonista del film, è una giovane ragazza di origine spagnola che vive in Italia con il suo fidanzato, Massimiliano. Nel giorno del loro matrimonio Maria decide di lasciare Massimiliano sull’altare a Roma e scappa per tornare nella sua terra natìa: Madrid.

Una volta arrivata a Madrid, Maria incontra Amparo, una hostess che lavora all’aeroporto. Le due fanno amicizia e Maria si reca a vivere da lei che la fa lavorare come hostess.

Ballo ballo

Al suo arrivo a Madrid, Maria ha conosciuto Pablo, un uomo che aveva perso la valigia. Per riconsegnargli la valigia Maria si reca agli studi della RTVE, ed una volta lì, il regista del corpo di ballo approfittando del licenziamento di una ballerina, ingaggia Maria che così riesce a coronare il suo sogno: entrare nel corpo di ballo di un noto programma televisivo “Le Sere di Rosa”.

Agli studi televisivi Maria incontra Pablo e gli riconsegna la valigia. I due si innamorano follemente e così si frequentano. Pablo è il figlio di Celedonio: un anziano signore, seguace del regime Franchista e censore della rete televisiva, contrario quasi ad ogni forma di cambiamento.

Ballo ballo

Maria è contraria alle idee politiche di censura del padre di Pablo, e teme che anche lui possa seguire queste idee. Maria però non si da per vinta e farà di tutto per coronare il suo sogno.

PROTAGONISTI

MARIA-INGRID GARCIA JONSSON: Maria è la protagonista principale di Ballo ballo. Una ragazza dall’animo vivace che cerca cn tutti i mezzi disponibili di coronare il suo sogno di ballare.

Ingrid è una giovane attrice svedese che ha ottenuto il suo maggior ruolo di successo nel 2014 nel film “Hermosa juventud” ed è la protagonista di “Ballo ballo”. Trasmette tanta felicità perchè tutto quello che capita nel film lo affronta col sorriso.

Ballo ballo

AMPARO-VERONICA ECHEGUI: Amparo è l’unica amica di Maria. Le due si conoscono per caso in aeroporto, e da lì nasce un grande rapporto che si consolida andando a vivere insieme. Amparo è uno spirito libero, “zitella” che sostiene la sua amica Maria nel suo percorso.

Veronica è un’attrice spagnola che conta numerosi film ed apparizioni televisive tra cui “Yo soy la Juani”, uno dei primi film in cui ha recitato. La sua interpretazione rende la commedia molto divertente poichè impersonifica la parte della “sfigata”.

Ballo ballo

PABLO-FERNANDO GUALLAR: Pablo è il protagonista maschile di Ballo ballo. Figlio di un seguace di Francisco Franco. Pablo si innamora di Maria ma è succube del padre e commette delle azioni che la faranno stare male.

Fernando è un giovane attore spagnolo conosciuto per aver interpretato il film “Velvet Collection” ed essere i protagonista di “Ballo ballo”. Il suo ruolo è fondamentale per comprendere come durante il regime Franchista il mondo del lavoro, dell’arte e della cultura fosse influenzato negativamente.

Ballo ballo
IL TRAILER
3 MOTIVI PER GUARDARE IL FILM
  1. Per gli amanti del musical: non è di certo uno dei più bei musical mai fatti e mai visti, ma credo che guardarlo possa essere un modo per confrontarlo con un capolavoro della storia del musical quale: Mamma mia!;
  2. Per la critica positiva: nonostante non manchi di difetti, il riscontro che il regista Nacho Alvarez ha avuto per quanto riguarda questo film, è totalmente positivo e quindi incuriosisce!;
  3. Per i fan di Raffaella Carrà: è un omaggio alla cantante che con tanto coraggio ha deciso 40 anni fa che la televisione era abbastanza matura da poter fare “l’amore da Trieste in giù.”;
VOTO: 8
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina