In lettura
Vivo – Tutto l’amore in una canzone – Il telecomando della zia Elena!
Scuro Chiaro

Vivo – Tutto l’amore in una canzone – Il telecomando della zia Elena!

Vivo

“Vivo” un nuovo film d’animazione della Sony Pictures Animation, non solo, anche il suo primo musical, visibile dal 6 agosto su Netflix.

Vivo è diretto da Kirk DeMicco, già regista de “I Croods”, le musiche, che svolgono un ruolo importante nel film, sono composte da Lin-Manuel Miranda, autore anche delle musiche di “Hamilton” e “Sognando a New York – In the Heights”.

Lin-Manuel Miranda da anche la voce al protagonista Vivo e ne interpreta le canzoni.

Nella versione italiana questa parte è affidata al frontman dei Kolors, Stash, mentre Massimo Lopez da voce all’altro personaggio, l’altra meta del duo, Andrés.

Vivo mescola insieme la ricerca di un antico amore, come abbiamo visto in “Il drago dei desideri”, e le avventure in un mondo nuovo e sconosciuto, come abbiamo incontrato nel film “Luca”.

La trama di “Vivo”

Vivo ed Andrès sono un duo molto particolare. Andrès è un vecchio cantautore e Vivo è un animaletto, un kinkajou, un cercoletto in italiano, (un consiglio, andate a vedere su wikipedia per capirne di più!) dotato di gran senso del ritmo.

I due si esibiscono per le strade dell’Avana, a Cuba, quello che unisce questo duo un po’ improbabile è l’amore e la gioia per la vita, ed il senso del ritmo.

Vivo
Andrès e Vivo suonano per le strade di Cuba.

Un giorno arriva una lettera ad Andrès, inviata da Marta Sandoval. Marta è una famosa cantante originaria di Cuba, ma che vive e si esibisce a Miami, dove è diventata famosa.
Ora sta per abbandonare la professione e ritirarsi dalle scene.
Per l’occasione farà un ultimo concerto a Miami, nel famoso locale Mambo Cabana.
Per questo concerto ha invitato Andrès, suo antico compagno di musica ed antico amore.
Andrès è pronto a raggiungere la sua Marta, con un dono speciale, una canzone da lui composta per lei fin dai tempi di quando Marta suonava con lui prima di divenire famosa.

Ma… c’è sempre l’imprevisto!
Andrès non potrà recarsi di persona dalla sua amata Marta, per donarle e cantarle quelle parole, quella musica che aveva composto per lei e che ha portato nel cuore per tutti questi anni.

Toccherà dunque a Vivo portare a termine questa missione.
Ma come può un, se pur simpatico e con il senso del ritmo, animaletto arrivare fino a Miami e consegnare la canzone?

Qui entra in gioco Gabi, la nipote di Andrès, una ragazzina strana, entusiasta, forse con il dono anche lei del ritmo e della musica, anche se di un genere del tutto diverso.
Questo nuovo ed ancor più improbabile duo si avventura verso Miami…

Arriveranno in tempo per il concerto di Marta Sandovar? Riusciranno a consegnare la canzone-lettera d’amore di Andrès?

Forse ti potrebbe piacere anche…
Les Naifs
Vivo
Vivo e Gabi in missione, per consegnare la Canzone di Andrès a Marta.

Il trailer di “Vivo”

Le impressioni di zia Elena

La storia forse non è originalissima, ma il mix di emozioni e sentimenti e l’ambientazione nell’esotica colorata e vivace Cuba, rendono sicuramente il film molto accattivante e gradevole.

Prima di tutto c’è la musica, il ritmo.
Questo è il linguaggio che permette a mondi diversi di entrare in contatto, di dialogare e di trovare un equilibrio, un’armonia.

Intanto prima di tutto c’è la musica Cubana, i ritmi le melodie latino americane.
Poi c’è un anziano cantautore con il suo mondo melodico e ritmico di qualche anno addietro legato ed influenzato anche dal Jazz.
C’è un piccolo animale, tra l’altro neanche originario di Cuba, che sicuramente non ha il linguaggio umano, non conosce, la musica, ma ha il ritmo e con quello dialoga con Andrès, ma anche con Gabi e poi con Marta.
Infine c’è Gabi, una ragazzina adolescente, sicuramente un po’ fuori dai gruppi, in quella classica fase di ricerca, di desiderio di essere unici; la sua musica, i suoi ritmi sono ancora più diversi, più moderni, vicini di più ai rappers.

Questi mondi così diversi, apparentemente lontani, s’incontrano, si capiscono, dialogano, grazie, prima di tutto, all’amore che li spinge e poi alla musica che diviene il linguaggio comune.

Dove vedere “Vivo”

Ecco il link per vedere “Vivo” su Netflix.


La nostra recensione


Vivo
0
Bellissimo
90100
Pro

Colonna sonora molto bella ed accattivante, con antichi ritmi mescolati ai moderni.

Potere dell'amore - Potere della musica.

Si ride, si sta in ansia e ci si commuove!

Contro
Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina