In lettura
Agenzia segreta controllo magia : che fine hanno fatto Hansel e Gretel ormai cresciuti? – Il telecomando della zia Elena

Agenzia segreta controllo magia : che fine hanno fatto Hansel e Gretel ormai cresciuti? – Il telecomando della zia Elena

Hansel e Gretel in Agenzia segreta controllo magia

Agenzia segreta controllo magia  è un film d’animazone russo, il regista è infatti Aleksey Tsitsilin, in lingua inglese.
Visibile dal 25 marzo sulla piattaforme Netflix.

Nonostante i protagonisti siano Hansel e Gretel, il film non è un remake della famosa fiaba dei fratelli Grimm.

Come ha dichiarato il regista riguardo ad Agenzia segreta controllo magia:

“Non volevamo fare un remake, ma ripensare. Abbandonare la logica della narrazione e mettere insieme alcuni dettagli aggiuntivi.”

Alcune tematiche richiamano un po’ quelle che abbiamo già visto nel film Raya e l’ultimo drago.

Hansel e Gretel Agenti segreti
Agenzia segreta controllo magia nuovo film su Netflix.

La trama di Agenzia segreta controllo magia

Gretel oggi è diventata uno dei migliori agenti del Dipartimento top-secret della Sicurezza Magica. Improvvisamente il Re scompare, o meglio viene rapito, e il compito di ritrovare il sovrano verrà affidato proprio a Gretel.
Il caso si rivela più complesso del previsto e Gretel, abituata a risolvere sempre da sola i suoi casi, in questa occasione verrà affiancata proprio da suo fratello Hansel.
Hansel ha seguito un’altra strada, quella dell’illusionista, del mago un po’ imbroglione. Le sue capacità da illusionista gli servono per attività… non proprio specchiate e cristalline.
Gretel non vede di buon occhio questo partner imposto che getta un ombra equivoca sulla sua figura di perfetta agente della legalità.
Comunque pur tra battibecchi, litigi e pasticci, Hansel e Gretel si avventurano nei misteri del mondo magico, combattono forze del male, trovano insperati alleati.
Scopriranno chi è il misterioso rapitore del Re? Qual è il suo segreto scopo? E, soprattutto, riusciranno a impedire che realizzi il suo malefico piano?

Le impressioni di zia Elena

Agenzia segreta controllo magia sicuramente non ha a che fare molto con la famosa fiaba dei fratelli Grimm, se non per i nomi dei protagonisti e per il richiamo a diversi personaggi e oggetti magici di altre fiabe.

Come dicevo alcune tematiche sono quelle che abbiamo già trovato in Raya e l’ultimo drago: saper avere fiducia negli altri, in particolare nei propri compagni (o addirittura fratelli) ed imparare a fare un lavoro di squadra.
Gretel, che è cresciuta imparando ad essere autonoma e autosufficiente, deve per una volta lavorare in coppia e non da sola.
Inoltre lei che è sempre impegnata al massimo per essere la prima nel suo lavoro, per essere sempre apprezzata, si vergogna delle scelte del fratello.
Dovrà ricredersi, i motivi e le ragioni della scelta di Hansel, non sono dettate da puro egoismo e superficialità, bensì l’esatto contrario da dedizione e spirito di sacrificio.

Agenzia segreta controllo magia -Rivisitazione di Hansel e Gretel
Agenzia segreta controllo magia-Hansel e Gretel di nuovo insieme.

Interessante il suggerimento che i due fratelli debbano tornare bambini, non solo nello spirito, ma proprio fisicamente, per ritrovare i sogni e i desideri che li legavano e facevano si che fossero alleati tra loro.
Il tutto è condotto con grande allegria e spiritosaggine.

Dove vedere Agenzia segreta controllo magia

Ecco il link per vedere “Agenzia segreta controllo magia” su Netflix.


La nostra recensione


Agenzia segreta controllo magia
0
Bello
80100
Pro

Buon ritmo, allegro, divertente.

Bisogna ritornare bambini per ritrovare i sogni e la fiducia.

Non sempre chi sceglie la via apparentemente più facile, lo fa per egoismo.

Contro
Vedi i commenti (3)

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina