In lettura
DIO È MORTO E NEANCH’ IO MI SENTO TANTO BENE – La comicità surreale di Woody Allen è ancora moderna.
Scuro Chiaro

DIO È MORTO E NEANCH’ IO MI SENTO TANTO BENE – La comicità surreale di Woody Allen è ancora moderna.

Dio è morto e neanch'io mi sento tanto bene

“Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene” – al Teatro Carcano, è un aforisma di Woody Allen molto noto e che diviene il titolo di questo spettacolo, omaggio proprio a Woody Allen, ideato da Tullio Solenghi che ha spesso dichiarato di essere stato illuminato dalla conoscenza dell’umorismo surreale e molto yiddish di Woody Allen.

La trama di “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene”

Si tratta di una lettura di brani tratti dai primi tre libri di Woody Allen: “Citarsi addosso”, “Effetti collaterali” e “Saperla lunga”. Probabilmente un Woody Allen meno conosciuto.
L’inizio dello spettacolo avviene sulle note della “Rhapsody in Blue” di George Gershwin eseguita dalla splendida Nidi Ensamble del maestro Alessandro Nidi, che accompagnerà tutto il percorso dello spettacolo.

Tullio Solenghi
Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene – Tullio Solenghi omaggia Woody Allen.

Solenghi individua una serie di capitoli: l’amore o meglio il sesso, il rapporto con la donna, il suo essere ebreo e rapporto con il giudaismo (in questo caso saranno brani tratti da “Racconti Hassidici”), la psicoanalisi e l’andare in analisi, il rapporto con Dio.

Lo stacco di questi capitoli è segnato e caratterizzato da brani musicali di George Gershwin, Tommy Dorsey, Dave Brubeck, e con uno speciale omaggio a quello che è stato l’ispiratore di Woody Allen, Groucho Marx, utilizzando anche brani di musica Klezmer.

Il cast di “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene”

Tullio Solenghi
Tullio Solenghi in un divertito omaggio a Woody Allen.

Tullio Solenghi: conosciamo tutti le grandi qualità e capacità di Tullio Solenghi, sia quando lavora in coppia (e a suo tempo in Trio) con l’inseparabile compagno Massimo Lopez, sia quando si presenta da solo come quando vi abbiamo parlato del suo spettacolo “Orlando Furioso” o come in questo spettacolo.
La sua è un’ironia lieve ed elegante che, nel dedicare questo omaggio ad Woody Allen, ci mostra anche come il suo modo di fare teatro e di fare il comico si sia fortemente ispirato proprio al suo stile di comico.

Nidi Ensamble: Alessandro Nidi pianoforte Giulia Di Cagno voce e violino Filippo Nidi trombone Massimo Ferraguti clarinetto Tea Pagliarini corno Sebastiano Nidi percussioni.
Alessandro Nidi è un compositore, direttore d’orchestra e pianista. Ha scritto per e ha lavorato con Franco Battiato, Alice, Giuni Russo, Lucio Dalla, Max Gazzè, Sergio Cammariere. Compone le musiche di scena per diversi teatri italiani, collaborando con i più importanti registi teatrali italiani ed europei.
Ed è in funzione di direttore d’orchestra che conduce il gruppo Nidi Ensamble ad accompagnare questo percorso su Woody Allen.

Trailer


La nostra recensione


Una composizione semplice di spettacolo, ma fortemente gradevole e piacevole da seguire.
Inoltre per buona parte gli scritti letti da Solenghi erano tra quelli meno noti di Woody Allen e quindi sono stati una piacevole scoperta.

Ho riscontrato, ahimè, che anche Woody Allen risente del passare del tempo.
Se più di quarant’anni fa la sua ironia risultava sorprendente, surreale e quindi spassosa, oggi lascia un po’ più tiepidi.
Tuttavia rimane comunque gradevole e divertente.

Dio è morto e neanch'io mi sento molto bene
Il Nido Ensamble e Tullio Solenghi nel finale dello spettacolo.

Un contributo molto importante è il contributo musicale, sono pezzi e brani che Woody Allen ha utilizzato come colonna sonora nei suoi film.
Alcuni brani sono decisamente brani di origine Yiddish molto ritmici e stimolanti.
Una nota particolare alla voce della violinista Giulia Di Cagno che interpreta veramente in modo affascinante questi canti.
Infine al termine Tullio Solenghi ci ha regalato una piccola raccolta di aneddoti personali che non avrebbero più fatto andar via gli spettatori.

Dove trovare i biglietti

“Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene”

Forse ti potrebbe piacere anche…
Scene da un matrimonio

30/03/2023 al 2/04/2023

Sito web: https://www.teatrocarcano.com/

https://biglietti.teatrocarcano.com

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA

Corso di Porta Romana, 63 – Milano 
Biglietteria aperta tutti i giorni dalle ore12:30 alle ore 18:30 e a partire da un ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina