In lettura
Sanremo 2023: orrori e splendori della terza serata!
Scuro Chiaro

Sanremo 2023: orrori e splendori della terza serata!

Paola Egonu Amadeus Gianni Morandi Sanremo 2023 Terza serata

Una seconda serata della 73° edizione di Sanremo che ci ha lasciato un po’ stanchi: speriamo in questa terza dove viene aperto il televoto e cantano tutti i concorrenti in gara. Vi è una new entry nella conduzione: la campionessa del volley Paola Egonu, la quale sosterrà con la sua altezza Amadeus e Gianni Morandi.

20:45
Iniziamo subito a bomba anche stasera con l’entrata prima di Morandi e poi di Amadeus. Una coppia sempre sul pezzo! Prima di iniziare con le canzoni, vengono annunciati i codici per votare da casa i propri cantati preferiti. E ora… VIA AL TELEVOTO!

20:52
Paola e Chiara, “Furore”
Meno sbrilluccicanti della serata precedente, un look più sobrio diciamo. Per quanto riguarda la canzone e la performance, il tenore è sempre lo stesso. Non è cambiato nulla, son brave ma fuori contesto.

20:57
Mara Sattei, “Duemilaminuti”
Anche se un po’ emozionata, come notiamo da un paio di stonature, lei è davvero brava ed elegante. Veramente complimenti, ha grandi possibilità di crescita. Anche la canzone più la si ascolta più rimane.

Rosa Chemical Sanremo 2023 Made in Italy
Rosa Chemical porta il suo stile sul palco con “Made in Italy”.

21:03
Rosa Chemical, “Made in Italy”
Look stratosferico e carisma unico nel suo genere. C’è veramente poco da dire: la canzone ci sta sempre, lui è perfettamente adatto al personaggio. Parere forte: dovrebbe vincere Sanremo.

21:08
Gianluca Grignani, “Quando ti manca il fiato”

Parte malissimo: stona, sbaglia il tempo e decide di fermare l’esibizione. “Non mi sento in cuffia”. Ci sta, capita di fare errori. Gianluca stasera, però, impugna arco e freccia e mira direttamente a Blanco: colpito e affondato! Ricomincia l’esibizione e, anche se con qualche sbavatura come alla prima serata, se la porta a casa in scioltezza, ma non prima di dimenticare i fiori, tornare sul palco e, secondo alcune testate di gossip, tirare un bestemmione. Se si sente meglio l’audio, dice “Li porto via”. Mannaggia al gossip che rovina un momento speciale come la fine della sua esibizione, dove mostra la scritta “No War” sul retro della giacca.

Stacco pubblicitario dopo un’esibizione controversa, per smorzare un po’ gli animi degli spettatori.

21:27
Entra in scena Paola Egonu, campionessa italiana di pallavolo. Stupenda, elegante ma si vede che fa parte di un altro mondo, diverso dalla TV: è emozionatissima e molto impostata anche nella lettura del gobbo. Speriamo che si sblocchi durante la serata perchè così è dura. Se la cavava meglio Bruno coi Black Eyed Peas.

Paola Egonu Amadeus Gianni Morandi Sanremo 2023 Terza serata
I tre conduttori della terza serata: Amadeus, Paola Egonu, Gianni Morandi.

21:29
Levante, “Vivo”
Un po’ scarica stasera, non l’ho vista sul pezzo ed energica come nella prima serata. Anche con la voce non mi è sembrata al massimo. Mi piace sempre la canzone e l’arrangiamento e lei è stupenda, ma so che può dare di più. Aspetto la serata cover con Renzo Rubino.

21:35
Tananai, “Tango”

Che gentleman! Addirittura il baciamano! Il ragazzo quest’anno è una vera sorpresa in positivo. L’esibizione abbastanza buona, forse un po’ agitato, ma quest’anno merita la parte alta della classifica e, perché no, magari anche la vittoria.

21:40
Momento social ormai d’obbligo per annunciarci il milione su Instagram di Amadeus. Credo che lo inizierò a seguire anche io così da vedere gli insulti di FIorello nelle live!

21:43
Lazza, “Cenere”
Molto basic, la canzone è molto bella e lui è davvero bravo. Essendo sulla scena da tanti anni sa perfettamente come tenere un grande palco, nonostante l’età. Molto carino il momento della consegna dei fiori: li porta alla mamma, che carini! Eh la mamma è sempre la mamma!

21:48
Lda, “Se poi domani”
Mi annoia. Mi dispiace dirlo, ma mi annoia proprio la sua canzone. È bravo, non dico di no, ma non rimane assolutamente in testa. Passiamo al prossimo!

22:00
Tornano i Maneskin all’Ariston portando la loro energia sul palco. Nuovo look per Damiano che sembra aver perso la sua forza nella prima canzone, “I wanna be your slave”, ma che poi si riprende mostrando il vero rock italiano e internazionale insieme agli altri membri del gruppo con “Zitti e buoni”. Che bomba! Finalmente anche nuovo tour e verranno anche in Italia! Vi aspettiamo a San Siro!

Maneskin Sanremo 2023 Terza Serata RAI 1
I Maneskin torna ad esibirsi sul palco di Sanremo.

22:16
Madame, “Il bene nel male”
Splendida la canzone e splendida lei, un look stasera che risalta la bellezza di questa giovanissima cantante. Più la si ascolta, più si comprende il bellissimo significato di questa canzone. Anche se con sound già sentiti sempre in canzoni di Madame, “Il bene nel male” lascia il segno in questa 73° edizione.

22:21
Momento incredibile sul palco di Sanremo: tutto il pubblico e Amadeus accompagnano Gianni Morandi in duo con Sangiovanni, cantando “Fatti mandare dalla mamma”. Tralasciando il nuovo look da damerino del buon Sangio, questa è vera storia della musica, questo è ciò che rende la musica arte: la capacità di unire diverse generazioni, diverse persone. Un momento molto speciale ed uno dei più belli di tutta quest’edizione del Festival.

22:35
Torna la Egonu sul palco e Morandi si dedica allo studio ontologico e semantico di TUTTI, e non sto scherzando, tutti i tatuaggi di Paola. Dopo questo momento analisi, si collegano con Amadeus e la sua stupenda sciarpa glitterata sul Suzuki Stage con Annalisa. Lei splendida come sempre e sempre più brava, riscalda gli animi delle persone al freddo per vederla.

22:45
Ultimo, “L’alba”
Accompagnato dal suo pianoforte e dalla sua frangetta. Lo abbiamo mai visto senza queste due cose? Secondo me, no. Rimango della stessa opinione della prima serata: performance e canzone da non oltre il 7° posto.

22:48
I due personaggi di Poltronesofà si teletrasportano in stile Goku all’entrata del teatro. Stanno cercando di fare una sponsorizzazione o terrorizzare Amadeus? Lo scopriremo a fine Festival.

22:58
Elodie, “Due”
La dico forte: è la RIhanna italiana. La sua voce è incredibile, anche la canzone ha un significato incredibile e lei, oltre ad essere bellissima, ha una presenza scenica davvero tutta sua.

23:02
Mr. Rain, “Supereroi”
La canzone più bella ed emozionante di Sanremo. Piango ad ogni ascolto. Merita la vittoria non solo per la canzone in sè, ma per tutta la storia dietro alla scrittura e alla produzione di questo capolavoro.

23:08
Giorgia, “Parole dette male”
La aspettavamo da anni; è bravissima, ha una voce spettacolare ed è amata da tutti. Non capisco come mai la scelta di questo stile e questa canzone che, purtroppo, non convince minimamente.

23:20
Colla Zio, “Non mi va”
Questa sera in versione Bee Gees a livello estetico. Il live di stasera non è andato bene quanto il primo, la voce è un po’ mancata nelle parti in solo. Il funk del ritornello però c’è sempre e fa sempre ballare.

Marco Mengoni Sanremo 2023 terza serata
Marco Mengoni dopo la sua esibizione sul palco di “Due Vite”.

23:25
Marco Mengoni, “Due vite”
Appena uscito da un film V.M.18 con questo latex nero. C’è poco da dire: è chiaro ormai chi è il vincitore di questa edizione. Devono ancora gareggiare gli altri? Non possiamo chiuderla qui e fare prima?

23:35
Gue canta direttamente dal Beach Club della Costa Smeralda. Storia del rap e della musica italiana, anche se in mezzo playback sempre forte. Spacca sempre e lo fa per i soldi: genio!

23:40
Colapesce Dimartino, “Splash”
Al secondo ascolto già convince di più. Non è una canzone che arriva subito ma credo che all’ultima serata mi sarò abituato abbastanza e mi piacerà tantissimo.

23:44
Monologo di Paola Egonu sulle sue origini e sulla sua storia emozionante. L’amore per l’Italia è ciò che passa di più in questo discorso. Nonostante non sia abituata a stare sul palco, per giunta su un palco così importante, è riuscita comunque a dare il massimo per far passare un bellissimo messaggio sull’unicità delle persone. Una grande campionessa sia dentro che fuori dal campo!

23:58
Coma_Cosa, “L’addio”
Si sposano!!! La canzone è molto bella, bravi, dolcissimi. Sono in estasi, son felicissimo per loro!

00:05
Leo Gassman, “Terzo Cuore”

In versione maranza questa sera: solo canotta bianca, manca solo il borsello.

00:15
Massimo Ranieri accompagnato da tre coriste dimostra a tutti gli italiani come mai è considerato storia della musica italiana: vera musica! Viene seguito sul palco da Rocio Munoz Morales, grandissima attrice e simpaticissima. Parla talmente bene italiano che si capisce meglio lei dei testi di Madame.

00:24
Cugini di Campagna, “Lettera 22”
Appena entrano sono proprio dei personaggi incredibili con quel look. Poi iniziano a cantare e si viene rapiti dal loro brano. Davvero, davvero bravi. Simpatici e carismatici, sono sempre più una presenza necessaria a questo Sanremo.

Piccola pausa pubblicitaria.

00:33
Collegamento con Fiorello. Ormai è sempre conciato peggio. Sempre più clochard insieme a Renga, ma questa sera viene salvato da Posa-man. Con il suo potere è riuscito a fare tre pose nuove in collegamento. Quanto siamo fortunati ad avere queste gag a mezzanotte e mezza!

00:37
Olly, “Polvere”
Non riesco a non concentrarmi con quella R moscia: mi distrae troppo. Ancora la canzone non mi convince, comunque: troppo autotune, un testo che ancora non convince come altri brani in gara.

Cugini di Campagna
I Cugini di Campagna cantano “Lettera 22” alla terza serata di Sanremo.

00:45
Anna Oxa, “Sali”
Hanno licenziato le costumiste stasera? Tra Gassman in canotta e la Oxa uscita da un corso di meditazione in Nepal non so chi sia peggio. Il testo è ottimo ma la performance, personalmente, non la si regge: un brano vecchio in uno stile troppo retrò rispetto agli altri concorrenti. Ma il pubblico è impazzito?

MA COME ALTRA PUBBLICITA’? CHIUDETE VI PREGO!

Forse ti potrebbe piacere anche…
Couverture

00:56
Ritorna Ama sul palco con un bellissimo omaggio dell’orchestra a Burt Bacharach: uno splendido gesto in onore di un simbolo della grande musica. Riposa in pace.

01:02
Articolo 31: “Un bel viaggio”
Sempre emozionante questo brano che racconta la storia dei due: sono due teneroni che si voglio davvero bene e la canzone lo dimostra assolutamente. Bellissimo gesto di Jad sul lancio dei fiori dal palco: anche il pubblico fa parte del tutto!

01:07
Ariete, “Mare di Guai”
Ad un secondo ascolto, si sente tantissimo l’influenza di Calcutta che, purtroppo, non apprezzo. Ma, invece, parlando della performance di Ariete, nonostante l’emozione lei è davvero brava: una vera promessa della nuova scena. Vi consiglio vivamente di tenerla d’occhio anche dopo il Festival.

01:14
Sethu, “Cause Perse”
Dove gli è finita la voce ad inizio canzone? Sembra un Diego Naska del discount, un finto punk che non riesce, però, a farsi spazio sul palco di Sanremo tra i giganti che sono in gara. Non convince.

01:19
La Egonu regala un pallone della Molten ad Amadeus con la scritta “Sii sempre grato!”, parlando della situazione in Siria e Turchia. La faccio anche io la raccomandazione: se potete, donate un poco anche del vostro cuore per chi ha bisogno. Li aiuta davvero tanto!

01:23
Shari, “Egoista”
Ok, è la sua voce, non è stonata. A parer mio, è una voce più indicata per le sole parti rap più che per parti melodiche, anche se se la cava. Molto particolare, il testo e la musica sono molto interessanti. Da tenere d’occhio per il futuro.

01:27
gIANMARIA, “Mostro”
Costumista, anche qui, non pervenuta, ma ora la smetto mi sono arreso. Ad un ascolto più attento, mi sono accorto di alcune rime con la stessa parola o addirittura assenti: male male, amico mio. Ma è altissimo! Non lo critico più, ora ho paura, visto che sono un nano.

01:34
Modà, “Lasciami”
Una canzone che parla di una rottura amorosa, che però non è a livelli magari di “Cenere” di Lazza, altra canzone in gara. Il genere è diverso, anche lo stile, ma non rimane impressa quanto altre.

01:39
Will, “Stupido”
Bravo Will! Comprati il conduttore con un regalo calcistico. Furbo il ragazzo! Stanco il ragazzo probabilmente per l’ora tarda. Se l’è portata a casa comunque: complimenti. E con lui vi è lo STOP al televoto.

Alessandro Siani Sanremo 2023
Alessandro Siani, comico e attore italiano, sul palco dell’Ariston.

01:50
Arriva Alessandro Siani sul palco. Amatissimo dagli italiani e un grandissimo comico, moooolto differente da Angelo Duro, ma che riesce a tenere gli animi belli attivi e divertiti nonostante l’ora tarda. Bravissimo come sempre!

02:05

Classifica Generale Provissoria della 73° edizione del Festival di Sanremo:

01) Marco Mengoni, “Due vite”
02) Ultimo, “L’alba”
03) Mr. Rain, “Supereroi”
04) Lazza, “Cenere”
05) Tananai, “Tango”
06) Madame, “Il bene nel Male”
07) Rosa Chemical, “Made in Italy”
08) Colapesce Dimartino, “Splash”
09) Elodie, “Due”
10) Giorgia, “Parole dette male”
11) Coma_Cosa, “L’addio”
12) Gianluca Grignani, “Quando ti manca il fiato”
13) Modà, “Lasciami”
14) Parola e Chiara, “Furore”

15) LDA, “Se poi domani”
16) Ariete, “Mare di guai”
17) Articolo 31, “Un bel viaggio”
18) Mara Sattei, “Duemilaminuti”
19) Leo Gassman, “Terzo Cuore”
20) Colla Zio, “Non mi va”
21) Levante, “Vivo”
22) Cugini di Campagna, “Lettera 22”
23) gIAMARIA, “Mostro”
24) Olly, “Polvere”
25) Anna Oxa, “Sali”
26) Will, “Stupido”
27) Shari, “Egoista”
28) Sethu, “Cause Perse”

02:20
Si conclude anche questa serata, con meno drammi della prima, ma molto più pesante nella prima parte. Adesso linea a Fiorello con “Evviva RAI 2” e noi ci vediamo domani con la serata preferita degli italiani: la serata cover!

Considerazioni a caldo
Una serata che doveva essere rapida e invece è durata un’eternità. Una classifica che lascia davvero perplessi: Ultimo secondo assolutamente senza senso, solo per il nome e per la fama passata. Assolutamente non condivisibile. Altre posizioni, invece, sono assolutamente normali: per esempio, Mengoni vincitore del festival. Scusate! Ho spoilerato! Ma ormai è abbastanza chiaro, a meno che non faccia strafalcioni. MVP della serata: chiunque sia stato a far partire il gossip sul litigio tra Anna Oxa e Madame.

Una serata davvero variegata, tra backstage, bestemmie e ottime performance. Ci vediamo stasera con la serata cover che ci riserverà delle sorprese!

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina