In lettura
Le Sorelle Marinetti: una magia senza tempo.
Scuro Chiaro

Le Sorelle Marinetti: una magia senza tempo.

Sorelle Marinetti

La bravura delle Sorelle Marinetti infiamma il Blue Note di Milano

Sold Out ieri sera al mitico Blue Note di Milano per lo spettacolo delle Sorelle Marinetti.

Un Trio davvero di grande “eleganza e qualità artistica” come ormai non siamo più abituati ad apprezzare, se non in rare occasioni, nel panorama musicale italiano.

Al loro fianco un’altra splendida voce quella di Jacopo Bruno e due straordinari musicisti: il M° Christian Schmitz al pianoforte (papà musicale delle Marinetti) e il M°Adalberto Ferrari al Sax contralto e clarinetto.

Sorelle Marinetti
LO SPETTACOLO

Atmosfere swing che ci hanno riportato indietro di non pochi anni rifacendoci assaporare non solo la musica ma un mondo fatto di delicatezza e buon gusto anche nel sottolineare temi a volte… scomodi.

Una vocalità cristallina e perfetta quelle delle Marinetti che ci ricorda la perfezione un vetro di Murano.

Armonizzazioni di estremo gusto musicale e di non facile realizzazione quelle egregiamente proposte dalle Sorelle Marinetti che ci hanno lasciato a dir poco senza parole.

Non potevano non aprire la serata se non con un cavallo di battaglia quale “Maramao perché sei morto” per proseguire con un altro successo del mitico Trio Lescano ovvero “Camminando sotto la pioggia”.

Seguono altri celeberrimi brani tra cui: “T’aspetterò al caffè” e “Non me ne importa niente” che tratta un tema assolutamente da ritenere ancora attualissimo sempre in modo delicatamente garbato.

Un pubblico in vero delirio dopo la Performance strepitosa di “Over the Rainbow” in italiano con una armonizzazione straordinaria realizzata dalle Sorelle Marinetti senza una minima sbavatura.

Lunghi applausi hanno davvero dato il giusto plauso a questa strepitosa esibizione.

Ed ecco apparire la quarta meravigliosa voce della serata ovvero quella di Jacopo Bruno.

Elegante, raffinato e assolutamente nella parte ci propone in modo eccellente “Saran belli gli occhi neri”, per proseguire con altri celeberrimi brani.

Forse ti potrebbe piacere anche…
Chicca

Le sorelle continuano lo show con “Signorine non guardate i marinai” per proseguire con “Se potessi avere mille lire al mese”.

Lo spettacolo sembra volgere al termine ma da vere Artiste generose con il loro pubblico le Sorelle Marinetti regalano numerosi Bis che scaldano sempre più gli animi della platea del Blue Note.

ALCUNE CONSIDERAZIONI FINALI

Le Sorelle Marinetti, perfette non solo sotto l’aspetto musicale ma anche a livello interpretativo, nella scelta del trucco e dell’abbigliamento che fanno da splendida cornice alla loro indiscutibile bravura.

I meravigliosi Artisti Jacopo Bruno, Christian Schmitz e Adalberto Ferrari che lavorano con loro non solo sul palco, ma anche alla creazione, insieme alla stesse, delle loro “perle musicali”, denotano una qualità artistica di rara perfezione e eccellenza.

Insomma con le Sorelle Marinetti scende la magia degli anni trenta e… tutto attorno scompare e se volte ascoltare cosa ci raccontano prima del loro show… guardate il video qui sotto!

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina