In lettura
Dolche: “Il mio Gloria Universale dedicato al 2020”

Dolche: “Il mio Gloria Universale dedicato al 2020”

dolche
dolche

Intervista a Dolche

Abbiamo intervistato Dolche, cantautrice e polistrumentista italo-francese, ha da poco pubblicato il suo ultimo album Exotic Diorama da cui è tratto l’ultimo singolo: il brano natalizio Universal Gloria.

Dolche: perché questo nome? A cosa è ispirato?

Negli ultimi 5 anni ho lavorato molto negli Stati Uniti, e in uno dei concerti a New York uno spettatore si è avvicinato e ha cercato di parlarmi in italiano dicendomi “la tua voce è molto dolce”.

E da lì questa parola mi è rimasta un po’ attaccata nella mente, e in effetti pensandoci bene il mio modo di cantare è un po’ malinconico e dolce. Poi l’amore per Fellini e La dolce vita, e tutto quello che all’estero ricorda l’Italia: tutto ciò che è un po’ malinconico, un po’ retrò.

Vivi e lavori tra l’estero e l’Italia: cosa prendi dell’Italia e porti al mondo?

Porto dell’italianità la creatività e la freschezza: il fatto di riuscire a sorprendere con la musica e le parole. Credo che essere creativi sia una caratteristica italiana.

Mischiare le soluzioni armoniche e melodiche come fanno gli chef stellati con le spezie orientali.

Quali sono le influenze italiane e internazionali nella tua musica?

Io sono cresciuta ascoltando Joni Mitchell, Maria Callas: donne che hanno messo in campo la loro vita nell’arte, sono riuscite a cambiare le loro vite e dei tasselli della musica internazionale.

Per la musica italiana sicuramente la musica tradizionale italiana, il cantautorato italiano: De André, Dalla. Sono dei punti di riferimento che non chi fa il cantautore, il songwriter, non può scordare.

Com’è nato Exotic Diorama? Quali sono i brani più rappresentativi della tua doppia natura, italiana e internazionale?

L’album è composto da brani tutti uno diverso dall’altro: quello che volevo è proprio che l’ascoltatore si fidasse. Prenderlo per mano e portarlo in questo mondo fatto di ricordi, viaggi, profumi, sensazioni, molte di queste già viste ma tutte mischiate insieme. Un percorso fatto di tante stanze diverse, in modo che tutte lo sorprendano.

Questo è un po’ inusuale nel panorama musicale di oggi, in cui spesso si cerca di replicare all’infinito una formula vincente.

dolche

L’ultimo singolo Universal Gloria: spirito natalizio. Ce ne parli?

Questo 2020 ha accomunato Paesi distanti: sia per il Coronavirus sia per le rivoluzioni nate nelle piazze di molte città di tutto il mondo, sia per rivendicare diritti umani sia per rivendicare diritti di genere. È stato comunque un anno che arrivava dopo la scia ecologista.

Ho deciso di dedicare a questo 2020 un brano natalizio che gli assomigliasse: che parlasse di tutte quelle scese in campo, di tutti quei diritti umanitari e di protezione della biodiversità del mondo (rappresentata non solo a livello naturale ma anche a livello umano). Quindi ho deciso di scrivere un Gloria universale: una canzone che sembra un gospel che non lo è, con delle batterie che sembrano la scesa in campo di un esercito e con un video che descrive appieno tutto questo 2020 di passioni, di emozioni e di difficoltà scese in piazza.

DOVE SEGUIRE DOLCHE

Sito web: clicca qui.

Instagram: clicca qui.

Facebook: clicca qui

Youtube: clicca qui.

LEGGI ANCHE
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina