In lettura
Calendario dell’Avvento 2020: Cortese!

Calendario dell’Avvento 2020: Cortese!

calendario dell'avvento
calendario dell'avvento

È quasi Natale, chi si nasconde dietro alla finestrella del Calendario dell’Avvento di Dejavu di oggi?

23 DICEMBRE 2020

Una nuova finestrella si apre oggi nel nostro Calendario dell’Avvento degli Artisti!

Come avete letto negli articoli precedenti, il nostro obiettivo è quello di portare ai nostri lettori un piccolo momento di speranza, leggerezza e serenità in questo Natale. Abbiamo così raccolto le esibizioni di alcuni artisti, certi che l’arte possa regalare meravigliosi attimi di gioia.

Il protagonista di oggi del Calendario dell’Avvento di Dejavu è.. Cortese!

CORTESE

Michele Cortese è un cantautore salentino e il suo non è un nome sconosciuto al grande pubblico, infatti nel 2008 ha vinto la prima edizione italiana di X-Factor con la vocal band Aram Quartet. Nel 2015 ha vinto il “Festival internazionale della canzone di Viña del Mar” in Cile, è stato co-coach della prima edizione cilena del talent-show televisivo The Voice, ha all’attivo significative esperienze artistiche all’estero in giro per i più importanti palcoscenici d’America Latina da Buenos Aires a Santiago del Cile fino al magico e prestigioso Teatro del Lago di Frutillar. Sempre in Sudamerica dal 2017 ad oggi è stato protagonista di noti musical di Broadway prodotti e portati in scena nei maggiori teatri d’oltreoceano.

calendario dell'avvento

Da qualche mese  è anche voce protagonista dello spettacolo “Mogol racconta Mogol” in cui interpreta i più grandi successi del paroliere introdotti e raccontati da Giulio Rapetti in persona

Il 2020 per lui è l’anno dei cambiamenti, si mette in gioco nuovamente, decide di usare solo il suo cognome come nome distintivo del progetto e prende così vita la sua versione 2.0.

Il primo capitolo di questo nuovo pecorso è il singolo Street Food in uscita il 30 ottobre. Successivamente saranno pubblicati altri due singoli che saranno il manifesto dell’album, in uscita prima dell’estate.

Cortese con le sue canzoni racconta la quotidianità tra amore, inquietudini, passioni e irriducibili sogni dalla prospettiva di un’anima in subbuglio.

IL BRANO
IL TESTO

Minuit, chrétiens
C’est l’heure solennelle
Où l’Homme Dieu descendu jusqu’à nous

Pour effacer la tache originelle
Et de Son Père arrêter le courroux
Le monde entier tressaille d’espérance
En cette nuit qui lui donne un Sauveur

Peuple a genoux, attend ta deliverance
Noel! Noel! Voici le Rédempteur
Noel! Noel! Voici le Rédempteur

Noel! Noel! Voici le Rédempteur
Noel! Noel! Voici le Rédempteur

CORTESE E IL SUO NATALE

Cortese, per il Calendario dell’Avvento di Dejavu canta.. Cantique de Noel!

Un classico di Natale, un arrangiamento originale e una grande voce: ecco gli ingredienti di questa versione di Cantique de Noel!

Grazie Cortese per aver preso parte al nostro Calendario dell’Avvento.

Ecco il pensiero dell’artista sul Natale:

Il Natale mi ha sempre appassionato con quell’atmosfera, le luci, gli odori, la famiglia, i propositi, tutte cose da film, di quei film d’amore sotto una neve così improbabile nei Dicembre salentini che ho vissuto da regalarmi sempre grandi spazi di immaginazione e una certa magia quasi nuova.

I canti di Natale mi hanno sempre emozionato, mi ricordano casa di mia nonna e New York, intimi e imponenti, spirituali come le più belle esperienze dell’anima, mi ricordano i cori gospel di neri col vocione che cantano in tv, quindi i brividi per rigenerare la pelle alla fine dell’anno. Questa cover francese per me custodisce poi in particolare un’eleganza d’altri tempi, un idioma dalla musicalità di velluto, come le nevicate natalizie, che racconta una storia antica ed è un tributo al belcanto.

LEGGI ANCHE
1 commento

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina