In lettura
LES NAIFS: “Io, mio marito e mia nonna”, un’ autobiografia che racconta con simpatia temi scottanti! Intervista esclusiva.
Scuro Chiaro

LES NAIFS: “Io, mio marito e mia nonna”, un’ autobiografia che racconta con simpatia temi scottanti! Intervista esclusiva.

Les Naifs - Io, Mio marito e mia nonna

  Lei doveva imparare a lasciare andare, a lasciar fluire la vita e a permettere all’universo di compiere i suoi piani, mentre lui doveva riconciliarsi con la vita stessa, lasciarsi amare da una donna e riconoscere l’amore, come mai aveva fatto prima».

“La seconda possibilità” – Claudia Stai

 

Les Naifs ovvero Gabriele Lombardi e Massimiliano Maglianosi si raccontano nella loro autobiografia dal titolo “Io, mio marito e mia nonna“.

In questa libro, i due autori raccontano la loro vita in maniera del tutto spontanea, avvicinandosi così al lettore, che verrà travolto dalle loro vicende e, in un certo senso, potrà immedesimarsi in alcuni eventi, che lo porteranno, volente o nolente, a rimanere incollato alla pagina.
Max e Gabry narrano aneddoti senza alcun timore né filtri, anzi, la loro peculiarità emerge in quel pizzico di ingenuità, che non fa mai male e che a tratti affascina, anche se, in realtà, cela nel profondo una maturità concreta e anche molto dura. Infine, il tutto viene impreziosito dal modo in cui gli autori presentano alcuni temi scottanti, andando a toccare inevitabilmente le fibre emotive del lettore, attraverso il candore tipico di un bambino. 

La sinossi

Gabriele e Massimiliano parlano a cuore aperto della loro vita in prima persona, raccontando alcune esperienze delicate ed episodi che hanno stravolto la loro esistenza, ma che hanno affrontato con coraggio e caparbietà.

La copertina di "Io, mio marito e mia nonna"
La cover di “Io, mio marito e mia nonna”.



Una vita raccontata con ingenuità quasi infantile, senza peli sulla lingua, rivelando alcuni dettagli un po’ scomodi e toccando anche argomenti tabù: tutto questo sono Gabriele e Massimiliano, che non vedono l’ora di conoscere il “responso” dei lettori. Insomma, Gabry e Max rappresentano appieno il detto: “L’unione fa la forza!”

Conosciamo meglio Les Naifs

Per conoscere meglio Les Naifs e la loro ecletticità artistica, clicca qui.


Quattro chiacchiere con l’Autore: Les Naifs (Gabriele Lombardi)

Come mai, tra le mille cose che fate, avete anche deciso di raccontarvi in questo modo così diretto al vostro pubblico?
Noi siamo conosciuti dal nostro pubblico così come siamo, aperti, sinceri, puliti e con una sola facciata.
Ci siamo raccontati per come siamo, senza bugie e non dicendo sempre la parola gay perchè non serve.

E la nonna…
Mia nonna ha fatto parte della mia vita fin da piccolo anche se non era sempre presente perché lavorava tanto ed è rimasta vedova molto presto.
E’ stata una donna che si dedicava a molte cose tra cui alla pittura ed è diventata un’ artista famosa e i suoi quadri sono appesi nelle case di illustri personaggi.
Mi ha raccontato delle cose importanti e io le ho volute scrivere anche perchè lei stessa voleva si sapessero.

Secondo te oggi, ci potrebbero ancora essere persone, che potrebbero rimanere “sconvolte o perplesse” da un libro così diretto come il vostro?
Si e ne ho testimonianze reali. Mi è capitato una persona che lo ha considerato in certi punti “vietato ai minori di 18 anni”.

Gabri e Max sono davvero un esplosione di ecletticità artistica. Molti anni nella musica, avete scritto un libro, un musical…
Io ho lavorato dietro le quinte di molti big per molti anni e poi ho deciso di uscire allo scoperto perché ho pensato:”Perchè gli altri si e io no, chi me lo impedisce?”.
Quando poi ci siamo messi insieme io e Max, 18 anni fa, abbiamo deciso lo stesso anno di fare un po’ di spettacolo facendo le Drag Queen nei locali.

Forse ti potrebbe piacere anche…
"BACCANTI. Il regno del dio che danza" di Filippo Renda

Siete approdati anche a programmi televisivi molto diversi tra loro…
Assolutamente! Noi andiamo dove ci chiamano. Siamo andati a The Wall con Jerry Scotti, all’Eredità, a Pomeriggio Cinque, a Dritto e Rovescio…
Per noi essere in Tv è come essere a casa e ci piace raccontarci, un po’ alla Sandra e Raimondo.

Scrivere un libro a quattro mani non è facile, siete sempre andati d’accordo durante la stesura?
Il libro è stato scritto con due mani ma i cervelli erano due!!
L’idea del libro è mia, avevo voglia di raccontare di cose mie e di cose nostre sia personali che artistiche.

Qual’e la il ricordo, l’esperienza, che vi ha toccato di più nel vederla nero su bianco in questo libro?
Sicuramente il nostro incontro ormai diciotto anni fa.

Prossimi impegni, state già lavorando a qualcosa di nuovo?
Si stiamo facendo degli inediti a cui seguirà un Ep.
Faremo anche un Album di raccolta delle nostre cover realizzate negli anni e anche di inediti (brani scritti da noi in collaborazione anche con Big della canzone italiana tra cui Susanna Rigacci).
Abbiamo anche consegnato all’editore un romanzo giallo e sono già alla stesura del secondo.

Dove trovare “Io, mio marito e mia nonna” di Les Naifs.

Per acquistare il nuovo romanzo di Claudia Stazi, clicca qui.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
1
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina