In lettura
Halston: una vita di eccessi fino alla perdita del proprio nome

Halston: una vita di eccessi fino alla perdita del proprio nome

Halston

Dopo il film “Phantom Thread” che raccontava la storia di un designer di “fantasia” Netflix lancia sulla sua piattaforma la mini serie tv “Halston” basata sulla vita del designer Halston ed è l’adattamento del libro “Simply Halston” di Steven Gaines. La serie racconta la vita di Halston, le sue amicizie, i suoi amori, i suoi eccessi e la sua caduta dall’olimpo della moda, da essere un nome a perdere il proprio nome e non poterlo più usare.

Ma vediamo un po’ la trama…

La trama di “Halston”

Il padre del piccolo Halston è un uomo violento e lui, quando vede la madre triste, per farla stare meglio le crea dei cappelli. Lui cresce e la sua passione cresce con lui. Quando una sua creazione viene indossata da Jacqueline Kennedy il suo nome esplode e tutte vogliono una sua creazione. Ma si sa, la moda cambia e dopo qualche anno i cappelli sono passati di moda. Inizia l’idea di creare abiti e, anche se la partenza non sembra delle migliori, il suo nome comincia a diventare sinonimo di eleganza e originalità. Tuttavia il carattere di Halston lo farà passare dalle stelle alle stalle e da uomo richiesto a abbandonato da tutti.

Il cast di “Halston”

Ewan McGregor
Ewan McGregor è Halston.

Ewan McGregor (Halston): arrogante, capriccioso, egocentrico e dedito agli eccessi. Questa la rappresentazione di Halston, un uomo che nonostante la sua creatività è riuscito a perdere il proprio nome. Un uomo che ha perso tutte le persone che lo amavano perché egocentrico. Un uomo che a volte mostra anche la sua debolezza, ma solo quando si accorge che sta per perdere quello che vuole…

David Pittu (Joe Eula): l’amico di più vecchia data di Halston, sempre al suo fianco, sempre pronto ad ascoltarlo e consigliarlo, fino a quando anche lui ne avrà troppo e lo lascerà solo.

Rebecca Dayan (Elsa Peretti): diventa la sua musa ispiratrice dopo Liza, poi diventa anche sua designer e si innamora di Halston, lo segue e aiuta in tutto fino a quando anche lei se ne andrà stanca dei comportamenti di Halston.

Rory Culkin (Joel Schumacher): collaboratore di Halston dedito alla droga che aiuta lo stilista in tutte le sue creazioni fino a quando verrà licenziato per la sua dipendenza.

Krysta Rodriguez (Liza Minnelli): la prima musa ispiratrice di Halston, molto affezionata a lui anche se lui inizialmente la vede solo come un modo per arrivare. Sarà l’unica a rimanergli vicino.

Gian Franco Rodriguez (Victor Hugo): è un escort, conosce Halston e se ne innamora (non è molto chiaro se di lui o della vita che gli offre). Anche lui dedito agli eccessi e alle droghe finirà per voler distruggere Halston.

Completano il cast: Sullivan Jones (Ed Austin), Bill Pullman (David Mahoney), Kelly Bishop (Eleanor Lambert), Vera Farmiga (Adele), Maxim Swinton (il giovane Roy Halston).

Il trailer di “Halston”

Dove vedere “Halston”

Ecco il link per vedere “Halston” su Netflix.


La nostra recensione


Halston
0
Sufficiente
70100
Pro

Le puntate scorrono fluide.

Se lo scopo della serie era rendere Halston odioso, ci sono riusciti perfettamente.

Contro

Viene dato più spazio ai lati negativi della persona più che alla sua creatività.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina