In lettura
THE WHALE: una settimana nella drammatica vita e nella casa di un uomo abbandonato a se stesso.
Scuro Chiaro

THE WHALE: una settimana nella drammatica vita e nella casa di un uomo abbandonato a se stesso.

The Whale FIlm Cinema Oscar Brendan Fraser

The Whale” è stato uno dei film più importanti per gli Oscar di quest’anno: con diverse candidature in più categorie, riesce ad ottenere due vittorie con l’Oscar a Brendan Fraser come migliore attore (assolutamente meritato) e miglior trucco. Questo film, uscito il 23 febbraio 2023 nelle sale italiane, racconta la storia di Charlie, un uomo obeso e con diverse patologie cardiache, e della sua vita ormai segregato in casa come insegnante online di letteratura.

Questo lungometraggio a fatto discutere parecchio di sè: chi lo criticava per la scelta degli attori e del fatto che “solo una persona obesa può interpretare quel ruolo” e chi, invece lo elogiava a capolavoro assoluto della cinematografica. Darren Aronofsky, il regista, ha avuto davvero delle buonissime idee e molte altre un po’ più discutibili, rendendo le opinioni esposte precedentemente troppo estremiste per i miei gusti.

È sicuramente un film da vedere, ma non è così semplice elogiarlo a capolavoro: Brendan Fraser tiene davvero in piedi una barca che sembra quasi crollare, vista la totale mancanza di sviluppo delle vicende verso il finale e una involuzione totale dei personaggi. Anche l’ambientazione e la fotografia sono ottimi, nonostante il tutto sia girato all’interno di un solo set, ma la scelta di raccontare una sola settimana di vita rende tutto molto diluito e surreale.

Charlie The Whale
Charlie, il protagonista del film, in casa sua.

La trama di “The Whale”

Il film racconta di Charlie, un uomo che, dopo la morte del suo compagno, si è lasciato andare fino a raggiungere uno stadio di obesità mortale. A causa della sua malattia è costretto a svolgere il ruolo dell’insegnante da casa tramite il computer. Durante la correzione di un compito di uno studente, a Charlie, improvvisamente, viene un attacco di cuore; per sua fortuna, alla porta si presenta Thomas, un giovane predicatore di una nuova chiesa, la New Life, che riesce a tranquillizzare l’uomo e a salvargli la vita.

Dopo questo avvenimento viene a visitarlo Liz, un’infermiera sua amica che si prende cura di lui: le condizioni dell’uomo sono ormai critiche e da buona amica cerca di farlo stare al meglio. Il protagonista, resosi conto del poco tempo che ormai gli resta, decide di vivere gli ultimi momenti cercando di fare almeno una cosa buona nella vita: riallacciare i rapporti con la figlia abbandonata, Ellie, e di aiutarla nella sua situazione scolastica molto critica.

Il cast di “The Whale”

Brendan Fraser
Brendan Fraser interpreta Charlie, il protagonista.

Brendan Fraser (Charlie): è il protagonista di questa storia. È un insegnante di letteratura e scrittura, costretto ad insegnare online data la sua condizione fisica. É una persona totalmente buona, anche troppo: è gentile con le persone indipendentemente dal loro modo di trattarlo.

Sadie Sink Ellie
Sadie Sink è Ellie, la figlia di Charlie.

Sadie Sink (Ellie): è la figlia di Charlie. Detesta il padre per averla abbandonata dopo la separazione con la madre e si comporta da teppista, trattando male i genitori anche pubblicamente sui social.

Ty Simpkins
Ty Simpkins interpreta Thomas.

Ty Simpkins (Thomas): è il ragazzo che salva la vita a Charlie. É un predicatore molto insistente del vangelo che, però, cerca di diventare amico di Charlie per poterlo aiutare nella sua riconversione a Dio.

Completano il cast: Hong Chau (Liz); Samantha Morton (Mary); Sathya Sridharan (Dan); Ryan Heinke (Dave).

Il trailer di “The Whale

Dove vedere “The Whale”

Il film è uscito il 23 febbraio 2023 ed è tutt’ora disponibile nelle sale italiane.

Forse ti potrebbe piacere anche…
Scott Pilgrim take off la serie netflix

LA NOSTRA RECENSIONE


É un film che ha diviso molto gli spettatori: tra chi lo ha amato e chi lo ha criticato aspramente, non si sa più a chi dar retta. Il vero ed unico modo per farsi un’opinione è andare direttamente nelle sale.

Per quanto mi riguarda, la mia opinione è un mix delle due visioni: da un lato l’interpretazione di Brendan Fraser, vincitore dell’Oscar come miglior attore protagonista per questo film, è qualcosa di magistrale e tiene praticamente in piedi da solo questo lungometraggio, e anche la fotografia, resa veramente al meglio nonostante il set sia semplicemente la casa del protagonista. Dall’altro parecchi difetti che, incredibilmente, sembrano essere passati dalla critica.

Tra i lati negativi vi è un’assoluta mancanza di sviluppo dei personaggi e della trama: ad un certo punto del film le cose cambiano e prendono una piega diversa senza che vi sia davvero uno svolgimento. In più, uno dei pochi personaggi che sembra evolversi durante il corso della narrazione, a fine film cancella tutto ciò che è accaduto nell’ora precedente e ritorna alla sua iniziale personalità.

Un’altra pecca è sicuramente la colonna sonora: le scene “epiche” dovevano essere accompagnate da un’audio altrettanto importante, ma che in questo caso è stato completamente assente o non sufficientemente funzionale.

In breve, è un film che non convince a pieno sotto certi aspetti, ma con dei grandissimi pregi che gli fanno raggiungere la sufficienza!

The whale
0
Sufficiente
60100
Pro

Un cast veramente eccezionale con delle interpretazioni magistrali, rese al meglio nel doppiaggio italiano.

Un film lento e senza un grande sviluppo della trama, anche se godibile.

Contro

Nel finale vi è una totale involuzione di alcuni personaggi.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina