In lettura
Monster: un innocente colpevole solo perché è nero.

Monster: un innocente colpevole solo perché è nero.

Monster

Il “mostro” citato nel titolo è un povero ragazzo afroamericano. Oggi vi parlo di “Monster“, un film che segna l’esordio cinematografico di Andy Mandler. Il film è disponibile su Netflix dal 7 Maggio e dura circa 1 ora e cinquanta. Il tema trattato è quello dei diritti degli afroamericani: un tema complesso e corposo che sceglie di trattare in questo drama-crime. Monster è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo pubblicato nel 1999 e scritto dallo statunitense Walter Dean Myers. La sceneggiatura è stata scritta a sei mani da Radha Blank (‘The Forty-Year-Old Version’) insieme agli esordienti Cole C. Wiley e Janece Shaffer. Alla regia c’è il già citato Anthony Mandler, che ha esperienza nel settore avendo diretto videoclip musicali per gente del calibro di Eminem, Mary J. Blidge, Rihanna, Drake, Beyoncé, Muse, Taylor Swift e molti altri importanti come loro.

La trama di “Monster”

Steven è lo sfortunato protagonista del film: un ragazzo adolescente afroamericano che ha una passione sfrenata per la fotografia e per il cinema. Spinto da questa passione decide di iscriversi ad un liceo artistico (arte a 360 gradi, non si parla di disegno) che possa poi aprirgli le porte per un futuro roseo e con un lavoro in questo ambito. Viene da una buona famiglia dedita al lavoro ed all’amore e ha un fratellino più piccolo per il quale stravede e per cui farebbe di tutto per farlo crescere forte e felice. E’ sempre attento alle scelte che fa perché vuole rendere i suoi fieri di lui e per ripagarli degli sforzi fatti per lui. Un giorno però qualcosa va storto: Steven è implicato in una rapina che si tramuta in omicidio. Viene dichiarato colpevole e messo in prigione. Steven però è innocente e deve, in ogni modo possibile, dimostrare la sua innocenza.

Ce la farà Steven a dimostrare di non essere un assassino?

Il cast di “Monster”

Kelvin Harrison Jr
Steven in una scena di “Monster”.

Kelvin Harrison Jr (Steven): Steven è il protagonista del film. Un ragazzino come tanti altri con una differenza sostanziale: è afroamericano, e i diritti che hanno 3/4 dei suoi coetanei lui non li ha. Steven ama la fotografia, il cinema ed il suo fratellino. Un ragazzo semplice ma di carattere forte che lo aiuterà a sopravvivere in carcere.

Jeffrey Wright
Il padre di Steven in “Monster”.

Jeffrey Wright (Mr. Harmon): il padre di Steven. Un uomo comune, umile che ha insegnato tutti i valori più importanti al figlio. La spalla destra che cercherà di aiutarlo in qualsiasi caso e farà di tutto per lui.

Il trailer di “Monster”

Dove guardare “Monster”

Ecco il link per guardare “Monster” su Netflix.


La nostra recensione


Monster
0
Bello
80100
Pro

Il protagonista è eccellente.

Contro

La trama è un po' noiosa.

Il tema affrontato è molto importante ed è ancora purtroppo una realtà.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina