In lettura
IL SENSO DI HITLER: un nuovo docufilm per non dimenticare ciò che è successo.

IL SENSO DI HITLER: un nuovo docufilm per non dimenticare ciò che è successo.

Il senso di Hitler

Il senso di Hitler” è un docu-film che si interroga sul fascino che la nostra attuale società prova nei confronti di Hitler e del Nazismo. Questo nuovo documentario mette in luce alcuni aspetti di un figura storica abbastanza contorta, come abbiamo visto fare nei confronti del personaggio di Napoleone.

Il film, diretto da Petra Epperlein e Michael Tucker, racconta le leggende e alcune interpretazioni elaborate nel corso di questi anni sulla figura del Führer, seguendo la struttura del libro “The meaning of Hitler” di Sebastian Haffner. Con interviste esclusive a sociologi, archeologi e psichiatri di calibro mondiale, il documentario promette di raccontare il nazismo in maniera differente rispetto ai soliti documentari già visti e rivisti.

Il senso di Hitler Wanted Cinema
Matilda Tucker legge “The Meaning of Hitler”.

La trama di “Il senso di Hitler”

Il film racconta la figura mitologica di Hitler e la sua influenza tutt’oggi sulla nostra società. Partendo dal saggio “The meaning of Hitler”, il documentario rivive alcuni momenti importanti della storia del Führer nazista, per esempio i suoi primi anni a Vienna oppure il suo momento di totale controllo a Berlino, analizzando non solo il lato tecnico ma anche quello psicologico e malato del personaggio.

Contemporaneamente vengono intervista persone specializzate nello studio della prima metà del 1900: il professor Yehuda Baues, storico israeliano; Beate e Serge Klarsfeld, due cacciatori di nazisti; Sarah Forgey, curatrice artistica del “Centro di storia militare dell’esercito statunitense”. Ma non solo vengono chiamate persone contro il nazismo ma anche negazioni dell’Olocausto, come lo storico David Irving.

Il trailer di “Il senso di Hitler”

Dove vedere “Il senso di Hitler”

Il film sarà disponibile nelle sale italiane a partire dal 27 gennaio. Ecco il link delle sale aderenti.

Il senso di Hitler
0
Sufficiente
65100
Pro

Il documentario è interessante e ben realizzato.

Gli intervistati sono perfetti e offrono ottimi spunti di riflessione riguardo il nazismo ai giorni nostri.

Contro

Essendo in lingua originale, il film è sottotitolato e capita che il numero di scritte a schermo sia eccessivo, non permettendo allo spettatore di seguire quel discorso.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina