In lettura
GLI SPIRITI DELL’ISOLA: ecco cosa succede quando finisce un’amicizia duratura.
Scuro Chiaro

GLI SPIRITI DELL’ISOLA: ecco cosa succede quando finisce un’amicizia duratura.

Gli Spiriti dell'Isola Cinema Italia recensione

Uscito già il 21 ottobre 2022 in Gran Bretagna, ma arrivato in Italia solo il 2 febbraio 2023, “Gli spiriti dell’isola” è un comedy-thriller del regista Martin McDonagh, regista di “In Bruges-La coscienza dell’assassino” e “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”. Questo lungometraggio racconta la storia di due amici da sempre su quest’isola irlandese che, improvvisamente, smettono di parlare tra di loro.

Un vero carico di emozioni, musica, divertimento e commozione: questo film contiene tutte queste caratteristiche. Ogni personaggio, a partire dal protagonista, ha un’evoluzione assolutamente reale e coerente, con una storia che arriva a toccare il cuore degli spettatori tra una risata e l’altra, anche con aspetti parecchio inquietanti nella seconda metà del film.

Uniche piccole pecche di questo film sono la sua lentezza, che in parte è apprezzabile, ma nel secondo atto inizia a sentirsi e a rende la visione più complicata e meno piacevole, e la sua surrealtà in una storia in verità abbastanza verosimile.

gli spiriti dell'isola cinema col padraic
Padraic e Colm si incontrano “casualmente” per strada.

La trama di “Gli Spiriti dell’Isola”

Padraic e Colm sono due abitanti di questo paesino, chiamato Inisherin, e migliori amici da anni. Vivono la loro quotidianità secondo le loro abitudini: Padraic va a casa del suo amico alle 2 per poi andare assieme al pub dell’isola. Un giorno, però, Colm non si presenta al bar con lui e questo pettegolezzo del loro possibile litigio si sparge per tutta l’isola.

Padraic chiede spiegazioni all’amico e l’unica risposta che ottiene è che “non gli va più a genio”. Il giovane, però, non sembra accettare questa situazione e diventa insistente con l’altro, continuando a seguirlo e cercare di parlargli, portando il vecchio Colm all’esasperazione. Quest’ultimo è infastidito a tal punto da imporre una regola al vecchio amico: ogni volta che oserà parlargli, Colm si taglierà un dito della mano sinistra.

Il cast di “Gli Spiriti dell’Isola”

Colm Brendan Gleeson
Brendan Gleeson interpreta Colm Doherty.

Brendan Gleeson (Colm Doherty): un uomo di una certa età, è lui che decide di chiudere il rapporto con Padraic. È pieno di risorse e talenti, come quello della musica, ma anche un testardo e lo dimostra nel suo modo di allontanare dalla sua vita il vecchio amico.

Colin Farrell
Colin Farrell è Padraic Suilleabhain.

Colin Farrell (Padraic Suilleabhain): è un uomo molto gentile con tutti e non troppo sveglio/acculturato. La sua sincerità e genuinità lo portano a non riuscire ad accettare la rottura del rapporto con il vecchio amico.

Barry Keoghan
Barry Keoghan è Dominic Kearney, lo scemo del villaggio.

Barry Keoghan (Dominic Kearney): è un ragazzino considerato da tutti “lo strano del villaggio”. È un po’ fuori di testa, ma anche molto sincero e gentile con il protagonista, nonostante la differenza di età.

Completano il cast: Kerry Condon (Siobhan Suilleabhain); Shella Flitton (Signora McCornick); Gary Lydon (Garda Peadar Kearney); Pat Shortt (Jonjo Devine); David Pearse (Prete); Brid Ni Neachtain (Signora O’Riordan); Jon Kenny (Gerry).

Forse ti potrebbe piacere anche…
Odio il Natale seconda stagione

Il trailer di “Gli Spiriti dell’Isola

Dove vedere “Gli Spiriti dell’Isola”

Il film è uscito il 2 febbraio 2023 ed è tutt’ora disponibile nelle sale italiane.


LA NOSTRA RECENSIONE


Un film divertente, inquietante ed emozionante, tutto in meno di due ore. È un lungometraggio molto artistico, diverso da altri thriller ma anche diverso dagli altri film di Martin McDonagh. Per chi si aspetta qualcosa alla “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri”, si prepari a cancellare qualsiasi idea: è totalmente diverso.

Una film più visivo che di storia: la fotografia, infatti, non è parte del film ma è il film stesso. La trama è molto semplice e assolutamente normale, ma che viene portata all’assurdo, con un risvolto parecchio inquietante. L’unico problema è che una trama così semplice non può aver altro che uno sviluppo molto lento, che fa percepire 1 ora e 50 quasi come il doppio.

In conclusione, è molto difficile esprimere a parole ciò che questo film è e vuole rappresentare. Per capire meglio cosa intendo dire consiglio di andare al cinema alla prima occasione libera e capire da soli ciò che viene trasmesso da questo lungometraggio più corto del solito!

Gli spiriti dell'isola
0
Bello
85100
Pro

Una trama divertente, inquietante e profonda allo stesso tempo.

Un cast veramente eccezionale con delle interpretazioni magistrali, rese al meglio nel doppiaggio italiano grazie a voci del calibro di Simone d'Andrea.

Contro

Un film che, nonostante la durata di meno di due ore, è molto lento e lo si sente tutto.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina