In lettura
Ferry – Bouwman prima di diventare il Re del narcotraffico

Ferry – Bouwman prima di diventare il Re del narcotraffico

Ferry

“Ferry”, il nuovo film di Netflix disponibile dal 14 maggio è un gangster movie molto atteso perché è il prequel di una serie tra le più seguite, “Undercover”.

Ferry, infatti è uno spin-off della serie televisiva, che conta già 2 stagioni, in cui si torna indietro nel tempo e conosciamo Ferry Bouwman negli anni della sua formazione agli ordini di un trafficante di droga.

Come in “Cocaine – La vera storia di White boy Rick”, troviamo personaggi che vivono in delle realtà di periferia, di povertà e violenza, farsi strada e diventare delle “Star” della malavita.

La trama di “Ferry”

Siamo nel 2006 ad Amsterdam e seguiamo le attività di un boss del narcotraffico, Ralph Brink.
Ferry è il suo braccio destro ed anche il suo pupillo.
Un giorno la gang subisce una rapina in una delle sue sedi. Non solo è un affronto all’autorità di Brink, ma il figlio dello stesso Brink viene gravemente ferito.
Si cercano indizi e quando sembra di aver individuato come responsabili un gruppo che viene da fuori, più precisamente da Brabante, Ferry che proviene proprio da Brabante è incaricato di approfondire le indagini e scoprire i colpevoli.

Ferry quindi deve tornare “a casa”. Dovrà prima di tutto fare i conti con il proprio passato; incontrarsi nuovamente con la sorella con la quale non si vedono da anni e con cui c’è un rapporto difficile.
Durante le sue indagini incontra Danielle, una giostraia, che in qualche modo lo attrae.
Questi incontri apriranno delle crepe nella dura scorza di Ferry e questo porterà anche ad una evoluzione inaspettata dell’incarico che aveva ricevuto.

Cast di Ferry

Frank Lammers (Ferry Bouman): rude, di poche parole, affezionato e fedele al boss Brink, che per lui rappresenta anche un po’ il padre.
Un padre violento, che ha lasciato dei segni in Ferry; dalla sua famiglia, dalla sua infanzia si è allontanato. Ora questa banda di gangster agli ordini di Brink sono la sua famiglia.
Mai si sarebbe immaginato di tornare al suo paese di origine, di ritrovare antichi e nuovi affetti.

Elise Schaap (Danielle): giovane giostraia la cui vita, si intuisce, non è stata facile.
Ma è giovane, ottimista, pronta a dare una mano, con tanta voglia di divertirsi, ma anche in cerca di una relazione importante.

Altri interpreti: Huub Stapel (Brink), Raymond Thiry, Monic Hendrickx (Claudia), Huub Smit (Dennis de Vries), Juliette van Ardenne (Keesje Bouwman).

Il trailer di Ferry

Dove vedere Ferry

Ecco il link per vedere “Ferry” su Netflix.


La nostra recensione


ferry
0
Bello
85100
Pro

In fondo anche le persone più dure e ciniche hanno bisogno di qualcun che le guardi con affetto.

Film con un bel ritmo, forse non originalissimo come trama, ma avvincente.

Il mondo della malavita di una regione a noi poco nota, tra i Paesi Bassi e il Belgio.

Contro
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina