In lettura
Amore al quadrato: trama, cast, trailer e recensione!

Amore al quadrato: trama, cast, trailer e recensione!

amore al quadrato
Amore al quadrato

Disponibile su Netflix Amore al quadrato: una commedia romantica polacca di Filip Zylber

IL FILM

Amore al quadrato è una commedia romantica polacca diretta da Filpi Zylber. Il film ha una durata di un’ora e quaranta minuti, lo si può vedere su Netflix, e racconta la storia di un donnaiolo che si mette i discussione quando si innamora di una modella che nasconde un grande segreto…

LA TRAMA

Enzo è un famoso giornalista che si occupa delle star ed ha la “fama” del Don Giovanni poichè è affascinato dal mondo femminile. Enzo è costretto dalla sua capa Alicja, a partecipare ad una pubblicità, e durante questo servizio fotografico incontra Klaudia, una modella con l’alone di mistero.

Klaudia infatti ha una doppia vita: nella sua vita reale si chiama Monika, e per pagare le spese del padre è costretta a fare questo scambio. Monika è un insegnate della scuola elementare. Una donna forte ed indipendente, con un cuore d’oro

Tra uno scatto e l’altro durante il servizio fotografico della pubblicità, succedono delle cose che faranno sì che Enzo e Klaudia si diano la colpa a vicenda. Questo loro incolparsi ed il carattere di Klaudia farà scattare qualcosa in Enzo che va ben oltre il piacere.

Amore al quadrato

La vita di Enzo cambia radicalmente dopo aver incontrato Klaudia: riesce ad ammettere a se stesso di esserne innamorato e così facendo, si mette in discussione. Tutte le certezze che aveva prima ora non esistono più, soprattutto il suo rapporto solido con l’universo femminile…

Cosa succederà? Klaudia riuscirà a rivelargli di essere Monika? Si innamorerà anche lei di Enzo?

I PROTAGONISTI

MONIKA/KLAUDIA-ADRIANNA CHLEBICKA: Adrianna è la protagonista principale di “Amore al quadrato”. Monika è una ragazza dolce, con dei forti e sani valori, fa l’insegnate in una scuola elementare a dei bambini di terza alla quale è molto affezionata e viceversa. Klaudia invece, l’altra personalità di Monika, è una ragazza molto bella, provocante, quasi perfetta.

Adrianna è una giovanissima attrice polacca che nel 2018 ha attirato l’attenzione della critica con il suo ruolo nel film Control. Torna sugli schermi due anni dopo come protagonista del film “Amore al quadrato” ammaliando il pubblico con la sua bellezza e la sua bravura ad interpretare un doppio personaggio.

Amore al quadrato

ENZO-MATEUSZ BANASIUK: Enzo è il protagonista maschile di Amore al quadrato. Il suo personaggio è quello del donnaiolo, infatti prima di conoscere Monika/Klaudia, il suo rapporto con l’universo femminile è movimentato. Inizialmente neanche lui capisce coke sia possibile, ma poi ammetterà a se stesso di essersi innamorato…

Mateusz è un attore polacco, figlio dell’arte, che all’età di 35 anni vanta una carriera affermata: dal 2004 è apparso in più di 16 film e ha fondato una rock band. Ha una presenta nella serie tv First love, ed è protagonista nel celebre film “Floating Skyscreapers”, film su quanto siano complicate le relazioni.

Amore al quadrato
I TEMI CENTRALI

Amore al quadrato affronta due temi centrali molto importanti:

  1. L’AMORE: Amore al quadrato affronta il tema dell’amore come appunto suggerisce il titolo. Ciò che maggiormente traspare è il fatto che il film induce chi lo guarda a credere nella forza dell’amore: non bisogna mai smettere di amare, anche se l’altra persona ha dei difetti perchè è normale. Anche se dice bugie talvolta a fin di bene.

Il protagonista stesso si mette in discussione per amore, e quindi ci viene da pensare: può l’amore cambiare una persona?

2. LA DOPPIA VITA: Il tema del doppio è ricorrente nella storia del cinema. In amore al quadrato è ben evidente la differenza delle due vite dell’attrice: una sotto i riflettori, l’altra che preferisce stare nell’ombra. L’affidamento di due personaggi ad uno stesso, può avere diverse ragioni legate sia ad un sotto testo da approfondire nella trama che ad un escamotage per mostrare un legame tra diversi personaggi.

IL TRAILER
https://youtu.be/duvN–TryW4
3 MOTIVI PER GUARDARE IL FILM
  1. La narrazione è scorrevole: le vicende succedono una dopo l’altra senza mai pesare e perdere il filo logico del racconto.
  2. Il tema del doppio: alla gente piace vedere come un personaggio riesca a gestire una doppia vita, molte volte perchè potrebbe rispecchiare la realtà.
  3. I personaggi trasmettono tanto: il forte impatto dato dai personaggi fa entrare nel film senza filtri. Ci si riesce ad immedesimare in loro ed immaginarsi la loro vita.
VOTO: 8
LEGGI ANCHE
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina