In lettura
“Unica certezza: l’Incertezza” una riflessione di Enrico Bertolino sulla nostra situazione, tra Covid e rincari.

“Unica certezza: l’Incertezza” una riflessione di Enrico Bertolino sulla nostra situazione, tra Covid e rincari.

Enrico Bertolino

“Unica certezza: l’incertezza” di Enrico Bertolino al Teatro Carcano di Milano, scritto da Enrico Bertolino e Luca Bottura.
A causa del maltempo del 25 luglio, Enrico Bertolino recupera al teatro Carcano il suo spettacolo, focalizzandosi sui cambiamenti giganti avvenuti in due mesi: le elezioni politiche di settembre, la morte della regina Elisabetta II, la crisi energetica russa, il post Covid.

Qui potete trovare il calendario della stagione 2022/23 del Teatro Carcano.

La trama di “Unica certezza: l’incertezza”

Con il suo format di “Instant Teathre”, creato in collaborazione di Luca Bottura, Enrico Bertolino porta al teatro Carcano uno spettacolo di cabaret di livello veramente alto. Gli argomenti affrontati sono comuni a tutti gli spettatori: le elezioni del 25 settembre, il Covid e la situazione della sua amata Milano.

Lo show è composto da diversi monologhi intervallati da momenti musicali, con rivisitazioni in chiave politica di diversi classici della musica leggera italiana.

Enrico Bertolino
“Unica certezza: l’Incertezza” è il nuovo spettacolo di Enrico Bertolino al teatro Carcano.

Lo spettacolo si apre con un’analisi sulle elezioni del 25 settembre e sui vari partiti, con battute pungenti su ogni figura che rappresenta il nostro paese: l’incoerenza di Calenda, l’inesistenza della sinistra di Letta e lo sbarco dei politici su TikTok.

In un secondo momento sposta l’attenzione sul periodo Covid-19, su come noi tutti fossimo considerati degli eroi semplicemente rimanendo a casa. Inoltre affronta anche l’atteggiamento del milanese doc, che per il primo periodo era resiliente per poi “rompersi i maroni” e iniziare a disobbedire alle regole.

In chiusura dello spettacolo, Bertolino ripropone un suo format adorato da tempo: la rassegna stampa. Sono versioni oneste e ironiche di possibili prime pagine di testa giornalistiche.

Nel complesso uno spettacolo che, tra una risata e una canzone, fa uscire lo spettatore con un piacevole sorriso e una riflessione in più!

Il cast di “Unica certezza: l’incertezza”

Unica certezza l'incertezza
Enrico Bertolino racconta cosa succede nella nostra Italia.

Enrico Bertolino: cabarettista, attore e conduttore televisivo amato dagli italiani. Con il format dell’Instant Teathre vuole raccontare l’attualità del nostro paese in una chiave molto comica, ma allo stesso tempo pungente nei confronti delle problematiche che ci coinvolgono tutti.

TIziano Cannas Aghedu, Roberto Dibitonto, Raffaele Kohler: in ordine sono pianista, percussionista e trombettista. Questo trio accompagna Enrico nello spettacolo con rivisitazioni di grandi classici della musica italiana.


La nostra recensione


Con la sua ironia e la sua sagacia, Enrico Bertolino torna al teatro Carcano raccontando la sua visione (e forse anche quella di molti italiani) della situazione attuale del nostro paese, ormai alle prese con le imminenti elezioni. Uno spettacolo colmo di cultura, musica e battute che tengono alto lo spirito del pubblico, il quale non solo è spettatore, ma partecipa insieme al comico milanese.

L’accompagnamento musicale dal vivo è una novità dei suoi spettacoli e rende ancora più piacevole e interattivo lo show, con alcune rivisitazioni di grandi classici, come “Far finta di essere sani” di Gaber.

A parte un paio di battute infelici e riutilizzate, lo spettacolo è ottimo, intrattenente e fila liscio senza accorgersene. É, però, indirizzato a un pubblico con un’età specifica, visto i grandi riferimenti al passato.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina