In lettura
NOZZE DI SANGUE – L’amore, il sangue, la vendetta. La nostra recensione
Scuro Chiaro

NOZZE DI SANGUE – L’amore, il sangue, la vendetta. La nostra recensione

Nozze di sangue

“Nozze di sangue” di Federico García Lorca al Teatro Strehler.

Lluís Pasqual da sempre si è occupato del teatro di García Lorca, torna a proporre per il Piccolo questo spettacolo, nato da un fatto di cronaca e dove ha voluto fondere insieme alle parole la danza ed il canto.

La trama di “Nozze di sangue

Un piccolo villaggio della campagna spagnola.
Una Madre che porta un lutto doloroso da anni per la morte del marito e del figlio maggiore a causa di una faida tra famiglie rivali.

Nozze di sangue
Lo Sposo e una Madre in angoscia

Un fidanzamento e prossimo matrimonio dell’unico figlio rimasto con una donna che nel passato è stata fidanzata con un uomo che adesso le è parente acquisito, appartenente alla famiglia rivale del promesso sposo

Si arriva alle nozze, ma la Sposa, durante i festeggiamenti dopo le nozze, improvvisamente sparisce…è fuggita con l’antico fidanzato… l’epilogo di sangue e coltelli è inevitabile!

Il cast di “Nozze di sangue

Lina Sastri : artista poliedrica: attrice, regista, cantante ed in questo caso anche ballerina. Tutte queste sue caratteristiche mette in campo Lina Sastri per dar vita in scena a due figure solo apparentemente in contrasto. La Madre dello sposo, appassionata, addolorata a vita. Porta nel cuore e nel corpo il dolore e le ferite dell’odio tra clan, avendo perso sia il marito che un figlio.

Ed è anche La Sposa, colei che andrà in sposa al figlio rimasto della Madre. Anche lei legata dalle consuetudini e dai doveri che opprimono soprattutto il mondo femminile.

Grande abilità di Lina Sastri nel passare da La Madre a La Sposa, con alcuni rapidi gesti come mettere degli orecchini e sciogliere i capelli, ma soprattutto nell’assumere uno spirito, una vibrazione nella voce, una postura e uno sguardo che immediatamente identificano l’Una donna dall’Altra.

Trailer di “Nozze di sangue”


La nostra recensione


Un affascinante miscuglio di teatro, canto e danza.
Un incontro tra La cavalleria rusticana, la “Sceneggiata Napoletana” e il “cainismo spagnolo”.
Il tutto arricchito dall’uso dalla musica, che si esprime sia nella danza che nel canto, il cante jondo che vuol dire canto scuro e profondo, variante più incalzante del flamenco.

Nozze di sangue
Fuggono la novella sposa con l’amante!

Non ci sono femminicidi, anzi sono i maschi che si uccidono tra loro, ma sotto serpeggia le origini, le fonti di questa cultura del “machismo”.
Le donne, le femmine, non vengono uccise, ma rimangono comunque loro le vittime che restano e devono portarsi nel cuore il dolore, le ferite, le assenze che queste guerre fratricide si portano appresso.

Come non vedere una denuncia di una realtà che a tutt’oggi è ancora così presente e fonte di assassini, sangue, odi, rancori, dolori e vite sacrificate?

Il Cast Artistico e Tecnico

adattamento e regia Lluís Pasqual
In scena: Lina Sastri (La Madre, La Sposa)
e con (in ordine alfabetico)
Roberta Amato (La Moglie di Leonardo), Giovanni Arezzo (Lo Sposo), Ludovico Caldarera (Il Padre della Sposa), Alessandra Costanzo (La Vicina, La Suocera, La Domestica, La Vecchia), Elvio La Pira (La Luna, Un Uomo), Gaia Lo Vecchio (Una donna), Giacinto Palmarini (Leonardo), Floriana Patti (La Morte, Una donna), Alessandro Pizzuto (Un uomo), Sonny Rizzo (Un uomo)
Musicisti
Riccardo Rubì (chitarra), Carmine Nobile (chitarra), Gabriele Gagliarini (percussioni)

Coreografia Nuria Castejon
Scene Marta Crisolini Malatesta
Costumi Franca Squarciapino
Light designer Pascal Merat
Maestro di canto Salvo Disca
Aiuto regia Lucia Rocco
Assistente alle scene Francesca Tunno
Assistente ai costumi Anna Verde
si ringraziano per la collaborazione Giovanni Soresi e Gianni Garrera

Forse ti potrebbe piacere anche…
La tragédie de carmen

Produzione Teatro Stabile di Catania, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale,
Teatro di NapoliTeatro Nazionale, Teatro Biondo Palermo

Teatro Strehler

Nozze di sangue

dal 28/05/2024 al 1/06/2024

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA
Biglietteria Teatro Strehler

Largo Greppi 1 – M2 Lanza
da lunedì a sabato: dalle 12.30 alle 18 | domenica e festivi: chiuso
Da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, la biglietteria è attiva esclusivamente per la recita in programma.

Informazioni e prenotazioni 02.21126116 – www.piccoloteatro.org

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina