In lettura
DR. MYINE e il suo primo singolo “Botto… X” per una spensierata iniezione di allegria. Intervista esclusiva. 

DR. MYINE e il suo primo singolo “Botto… X” per una spensierata iniezione di allegria. Intervista esclusiva. 

Dr .Myine

“Botto… X” nasce come una canzone porta fortuna per chi l’ascolta. Basta esprimere un desiderio e la magia si compie, come mangiare la prima ciliegia di maggio.

DR.MYINE

BOTTO… X”, è il nuovo brano del cantante ligure DR. MYINE che ne scrive il testo mentre Gianfranco Cuffaro, in arte Dako, compone la musica. 

Il brano è un inno alla spensieratezza caratterizzato dai colori e dai profumi dell’estate. Nasce dalla voglia di raccontare che basta poco per essere uomini liberi, senza etichette e senza discriminazioni di ogni genere.

Conosciamo meglio DR. MYINE

Dr. Myine, nome d’arte di Carmine Esposito, è un cantante e showman napoletano ma ligure d’adozione.

Dr. MYINE
DR.MYINE presenta il suo nuovo singolo “BOTTO…X”.

Da barbiere ad animatore, da operatore sociosanitario ad organizzatore di eventi. Laureato in Media e Comunicazione, crea la prima band all’età di 7 anni.

Quattro chiacchiere con DR. MYINE

Finalmente una canzone leggera, estiva, che affronta le cose in modo da dare una svolta dopo il difficile periodo della pandemia e così aiutarci a “non pensare”, dato che ne abbiamo tanto bisogno.
Il testo di “Botto… X” è molto sottile, è un inno alla vita. Riprendiamoci la nostra quotidianità, siamo stati sempre in fila per qualunque cosa ma ora rimaniamolo per un’iniezione di allegria per dare la vera svolta a tutto quello che è successo. Io ho vissuto molto da vicino il problema Covid 19 perchè sono anche volontario della CRI.

La cover di "Botto...X"
La cover di “Botto… X” di DR. MYINE.

Questa canzone è nata mentre ero al Festival di Sanremo dove ero inviato per una testata giornalistica e osservavo, oltre che respirare un po’ di libertà, che già molte ragazze anche giovani erano state assorbite dalla “tossina botulimica”.

C’è un bellissima citazione “Splendido, splendente” nella tua canzone che ci riporta a Donatella Rettore. Come mai la scelta di ricordare un personaggio così istrionico e senza barriere all’interno del brano?
Meglio di lei chi… un’icona della musicale italiana. Ci avevo pensato all’inizio quando ho scritto la canzone. Poi è stata portata a Milano da Massimo Zoara (ex Binario), hanno riarrangiato il pezzo e deciso che ci stava proprio bene il mood Rettore.

Perchè questa canzone porta fortuna?
Io ho voluto farla diventare un talismano per chi la ascolta. Di solito porta bene… me lo dicono fin da piccolo!

Il tuo nome d’arte come nasce?
Dal finale del mio nome ovvero Carmine a cui ho aggiunto una y.

DR.MYINE ci carica di tutta la sua inesauribile energia.

Il tuo percorso è abbastanza particolare passando da tante attività anche diverse tra loro per poi arrivare alla scrittura.
Lo scrivere c’è sempre stato nella mia vita. Era un po’ un sogno nel cassetto ma che in realtà io non ho mai lasciato lì, ho preferito metterlo sul comò per poterlo rispolverare quando ne avessi avuto l’occasione.

Come hai fatto a fondare la tua prima band a 7 anni?
Non era una vera Band. Si suonava con i pezzi di legno ed era tutto più nel nostro immaginario che reale.

Dopo questo inizio con il “Botto… X” mi puoi anticipare qualcosa di cosa aspettarci nel futuro da Dr. Myine?
Ci sono quattro nuovi brani in lavorazione tra cui qualcosa di ancora ballabile e uno molto melodico sentito.

Il video di “Botto…X” di DR. MYINE.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina