In lettura
PAOLO MIANO: una nuova direzione artistica anticipata dal singolo “Senz’amuri”. Intervista esclusiva.

PAOLO MIANO: una nuova direzione artistica anticipata dal singolo “Senz’amuri”. Intervista esclusiva.

La cover di Senz'amuri

Senz’Amuri” è il nuovo singolo di Paolo Miano.

Senz’amuri” nasce da una delle tante idee melodiche concepite al risveglio, che in questo caso suonava come un field holler in bilico tra il blues delle piantagioni di cotone americane ed i canti popolari dei contadini siciliani.

Per questo motivo Paolo Miano raccoglie la “sfida” del produttore Daniele Grasso scrivendo un testo nel dialetto siciliano, nel quale l’artista ironizza sul suo trovarsi sempre in bilico tra il desiderio di una relazione sentimentale pienamente vissuta e la sua incapacità di sopportare limitazioni alla libertà. Un dilemma, a quanto pare, condiviso da molti.

La cover di Senz'amuri
La cover di “Senz’amuri” di Paolo Miano

La produzione di Daniele ha spostato l’ambientazione musicale dalle campagne del Delta ad una rivisitazione contemporanea dei Juke Joint degli anni ‘60, un  ritocco al finale del testo ha fatto prevalere il suo romanticismo.

Conosciamo meglio Paolo Miano

Paolo Miano è un cantautore catanese con un passato nella scena rock locale degli anni ‘80 e ‘90, di cui si riscontra traccia in alcune compilation dell’epoca, la più importante delle quali Lapilli, vero e proprio manifesto della scena alternative etnea dell’epoca, prodotta da Don Zientara, sound engineer dei Fugazi.
Dal 1998 al 2010, abbandona il mondo della musica per dedicarsi esclusivamente al suo lavoro di chimico nell’industria farmaceutica, ma il richiamo dell’arte è troppo forte così lascia l’impiego sicuro per tornare a dedicarsi alla musica a tempo pieno.

Paolo Miano
Paolo Miano ci presenta il suo nuovo singolo “Senz’amuri”

Nel 2013 pubblica il primo album Kokorozashi, un disco influenzato dal pop elettro-acustico dell’epoca, con diverse influenze musicali accomunate da un filo conduttore orientato alla gioia, al brio e alla freschezza. Nel 2015 l’album esce anche in edizione spagnola per l’etichetta basca Produlam Records, che Paolo promuove con un tour nelle sedi FNAC delle più importanti città iberiche.
Successivamente, insieme al polistrumentista e programmatore Mario Ferrarese, si dedica al ben più cupo progetto Chrome Sky, un duo electro-metal con il quale pubblica due album, Artificial nel 2017 per la Dcave Records e Binary nel 2021 per Ghost Label Records.

È in corso la lavorazione di un nuovo album solista che, allineandosi alla componente black della sua multiforme anima musicale, rappresenterà l’ennesimo cambio di direzione artistica.

La video-intervista a Paolo Miano

Una bellissima chiacchierata con un artista che si mette in gioco con una produzione fuori dagli schemi.
Il legame con la sua terra, il suo passato e il suo futuro questo e molto altro lo trovate nella nostra video intervista a Paolo Miano.

Il video di “Senz’amuri” di Paolo Miano

Il video di “Senz’amuri” è una performance live eseguita nei locali dell’Associazione Culturale Zona3 di Mascalucia, con riprese, montaggio e regia di Lorenzo Mascali. La fotografia dai toni acidi ed il dinamismo essenziale del montaggio conferiscono al video un’atmosfera vintage che rimanda ai club psichedelici degli anni ‘60. Hanno partecipato al video Davide Gianmaria Aricò, Giuseppe Sarra e  Marco Condorelli in qualità di musicisti; Enza Pappalardo, Nadia Ragonese ed Orazio Calabrese in qualità di pubblico.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina