In lettura
Dancing QUEEN – Dalla scuola di danza alla notte delle Drag Queen

Dancing QUEEN – Dalla scuola di danza alla notte delle Drag Queen

Dancing Queen

C’è un uomo dietro la magia e la maschera, che ha un’altra vita e un mondo altrettanto importanti

“Dancing Queen” arriva su Netflix il 3 Giugno 2021, Reality e Serie Tv in stile Americano.
Otto episodi con una durata media di 45 minuti che, in stile documentaristico, offrono al pubblico interviste dei protagonisti raccontando, in particolar modo, storie ed emozioni anche al di là del palcoscenico.
Con la regia di Helena Bergstrom, danza e musica sono i padroni indiscussi di questa pellicola.

La trama di “Dancing QUEEN”

Ogni episodio si dedica a specifici eventi della vita di Justin Dwayne Lee Johnson in arte Alyssa Edwards nonché proprietario della Beyond Belief Dance Company in Texas.
Un alternarsi di testimonianze che danno vita ad una, se pur breve, immancabile sottotrama romantica.

Così divisi gli episodi:

Episodio 1 – Al lavoro!: Inizio del nuovo anno di formazione e di audizioni presso la Beyond Belief Dance Company. Justin, dopo un tour da drag queen, comunica la sua riflessione sull’evoluzione da dare alla sua scuola: una squadra in grado di rappresentare l’eccelso della Beyond Belief formando una piccola compagnia di arti dello spettacolo. Un unico obiettivo da portare avanti: la conquista dell’intero paese con prima tappa a Los Angeles.

Episodio 2 – Man, I Feel Like a Woman: genitori preoccupati per la scelta delle audizioni, si cercano tre caratteristiche fondamentali: dedizione, abilità e tecnica nonché i giusti abiti per spiccare il volo e creare vere star! Pronto per comprare casa Justin trova il modo di fronteggiare i ricordi del suo passato con non poca commozione con la consapevolezza di non voler mai cambiare la sua infanzia: “Ogni lungo viaggio comincia sempre con un piccolo passo”.

Episodio 3 – Wrecking Ball: titubanze di Justin sulla preparazione della compagnia per il concorso di Los Angeles. L’insegnamento di andare oltre le apparenze e oltre il giudizio delle persone, rendono Justin autorevole nei confronti delle sue danzatrici: Puoi alzarti e cogliere l’occasione o lasciare che ti sfugga.

Dancing Queen
Le allieve della scuola “Beyond Belief Dance Company”.

Episodio 4 – I segreti di Alyssa: Che rapporti ha Justin con la sua famiglia dopo il divorzio dei suoi genitori? È il momento di una riunione in famiglia, è il momento di affrontare il passato e di ricongiungere i cuori per una vita piena d’amore.

Episodio 5 – Un errore costato caro: Un ritorno trionfale dopo il ricongiungimento familiare, la musica continua ad essere indiscutibile protagonista. Le competizioni della Beyond Belief sono all’ordine del giorno scegliendo solo otto assoli tra i ragazzi della compagnia delle arti. Un solo errore scenico può costare una non scelta, un errore decisionale può costare un passo falso contro un sogno.

Episodio 6 – Ringraziamento in stile drag: Giorno del ringraziamento in casa Justin in perfetto tema drag ma la danza non si ferma, così come le competizioni: Espressività e tecnica alla base della nuova preparazione. Dopo ogni tempesta, torna sempre il sole!

Episodio 7 – The supreme: Alyssa incide il suo singolo, un sogno diventato realtà e che sarà in giro per il mondo. Bagagli di sogni per la compagnia delle arti del Beyond Belief per la prima volta in competizione fuori il Texas.

Episodio 8 – Ora e per sempre, Alyssa Edwards: Io voglio portare Alyssa Edwards in cima al mondo, lo show deve continuare! Scontri e crisi dettate dallo stress di un’importante esibizione ma tutto ciò non rende debole Alyssa pronta a diventare una star conosciuta in tutto il mondo.

Il trailer di “Dancing QUEEN”

Dove vedere “Dancing QUEEN”

Ecco il link per vedere “Dancing QUEEN” su Netflix.


La nostra recensione


Dancing queen
0
Sufficiente
70100
Pro

Musica e danza protagoniste indiscusse di un reality che parla di sogni.

Interessante backstage per la preparazione e la vita di una drag queen.

Le emozioni vere di coraggio e paura delle danzatrici.

Storia di dolore ma anche di rivalsa.

Contro

La sottotrama amorosa poteva essere evitata in quanto poco sviluppata.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina