In lettura
Believe Me: La forza della sopravvivenza

Believe Me: La forza della sopravvivenza

Believe Me

                                                   

BELIEVE ME: THE ABDUCTION OF LISA MCVEY”, arriva su Netflix il 1 Giugno 2021. La firma del regista Jim Donovan porta  sullo schermo una storia vera risalente al 1984, anno nel quale Lisa Mcvey, unica donna sopravvissuta tra le vittime, venne rapita e violentata per 26 ore dal killer Bobby Joe Long.

Un film in cui l’attrice protagonista, Katia Douglas, accetta di vestire i panni di Lisa Mcvey con coraggio e indiscutibile forza nei confronti di una spaventosa realtà. Il film vince nel 2020 il Canadian Screen Award per il miglior film per la TV e la migliore sceneggiatura.

La trama di “Believe Me”

Con un montaggio cinematografico dalle veloci sequenze e molteplici cambi di inquadratura, il film racconta la storia vera di Lisa Mcvey, diciassettenne costretta a vivere con sua nonna e il rispettivo fidanzato che quotidianamente abusava di lei. Strade isolate e con poca luce sono la cornice del suo rapimento mentre rientrava da lavoro. Costretta a subire la prima violenza in auto all’interno di un parcheggio riesce, successivamente, ad avere la lucidità di seguire la strada nonché gli scalini che la conducono nell’appartamento dei più ricercati serial Killer del momento: Bobby Joe Long (Rossif Sutherland). Distaccata e in maniera poco credibile Lisa riuscirà a raccontare la sua drammatica storia alla Polizia.

Una storia surreale che forse, anche alla legge, sembra impossibile?

Il cast di “Believe Me”

Katia Douglas
Katia Douglas è Lisa Mcvey.

Katia Douglas (Lisa Mcvey): coraggio e spavento, intelligenza e fermezza. Elementi cardini dietro il personaggio diciassettenne di Lisa Mcvey. L’incredibile istinto di sopravvivenza e la sua imprescindibile forza la rendono non solo eroina, dietro una storia di terrore, bensì punto fermo  verso la cattura del suo assassino.

Rossif Sutherland
Rossif Sutherland è Bobby Joe Long.

Rossif Sutherland (Bobby Joe Long): serial killer nonché stupratore americano che nel 1984, in Florida, uccise più di 10 donne. La sua interiorità entra in bilico durante l’incontro con Lisa Mcvey, la più giovane tra le sue vittime. Per la prima volta, il carnefice, si trova ad essere “vittima” della sua stessa psiche,  illudendosi, anche se per poco, che potesse essere proprio una donna a tirarlo fuori dal baratro del suo cinismo.

Completano il cast: Megan Fahlenblock (Betty) e Catherine Tait (zia Carol).

Il trailer di “Believe Me”

Dove vedere “Believe Me”

Ecco il link per vedere “Believe Me” su Netflix.


La nostra recensione


Believe me
0
Bello
85100
Pro

Magistrale interpretazione dell’attrice protagonista nei panni della vittima Lisa Mcvey.

Storia vera di dolore e paura nonché di coraggio e vittoria.

Velocità delle sequenze che rendono il film scorrevole se pur duro nel racconto.

Contro

Nel Flashback della protagonista lo spettatore si trova ad affrontare quasi due storie opposte nonché di poca utilità per la comprensione della trama principale.

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina