In lettura
“The Prom – il Musical” per la prima volta in Italia. Intervista esclusiva al Cast.
Scuro Chiaro

“The Prom – il Musical” per la prima volta in Italia. Intervista esclusiva al Cast.

The Prom il musical arrive in Italia

The Prom – il Musical al Teatro Superga di Nichelino (To)
The Prom-il musical viene portato in Italia per la prima volta nella versione originale di Split Teatro.

“The Prom” ha debuttato ad Atlanta nel 2016 e a Broadway nel 2018. È stato creato da Chad Beguelin, Bob Martin e Matthew Sklar, con la regia e la coreografia di
Casey Nicholaw. È basato su un concetto originale di Jack Viertel. Il musical ha
guadagnato molta popolarità e ha vinto diversi premi prestigiosi come il Drama
Desk Award come miglior musical. The Prom è su licenza ufficiale di Theatrical Rights Worldwide.

Versione film
Il musical è diventato un’icona per le nuove generazioni ed è anche per questo che, nel 2020, The Prom diventa un film grazie all’adattamento cinematografico di
Ryan Murphy.
Tra le interpreti ci sono Meryl Streep e Nicole Kidman nei ruoli di Dee Allen ed Angie Dickinson, rispettivamente.

La trama

“The Prom” è un musical che racconta la storia di Emma, una liceale lesbica che
lotta per portare la sua fidanzata al ballo scolastico, il “Prom”, appunto. Quando una
squadra di attori di Broadway a corto di popolarità sente parlare della sua storia,
decidono di viaggiare in una piccola città conservatrice nell’Indiana per supportarla
e ottenere un po’ di pubblicità positiva per se stessi. Tuttavia, quando arrivano in città, incontrano una serie di ostacoli e sono costretti ad affrontare le loro stesse
debolezze personali mentre cercano di aiutare Emma a ottenere ciò che le spetta.
Ispirato ad una storia vera, The Prom tocca temi estremamente attuali come
l’accettazione, la diversità, l’omofobia, e l’importanza di essere autentici.

Il cast


In scena: Alice Driusso, Francesca Berta, Marika Ricci, Mauro Simolo, Alice Viglioglia, Simone Sarzano, Marianna Musacchio, Lorenzo Cannone, Mariangela Diana, Emanuela Collura, Laura Carestia, Riccardo Santolini, Marco Pratis, Giada Piga,Diana Bragadin, Luca Sidoli.

Adattamento testo e liriche e regia di Gianluca Argentero
Coreografie di Eduardo Viviani
Direzione musicale di Elisa Fagà
Scenografie di Onstage Scenografia

Alcuni membri del cast di "The Prom" il musical
Alcuni artisti del cast di The Prom il musical

La produzione

Split Teatro
Split Teatro è un’associazione di promozione sociale (APS) con sede a Torino, che
da tre anni svolge attività di formazione nell’ambito del musical, del canto, della
danza e della recitazione. Come ama ricordare il Presidente Eduardo Viviani, “Split
Teatro è una scatola all’interno della quale ognuno mette una parte di se stess*:mischiandosi, queste parti creano qualcosa di sempre nuovo e potente”.

Split Teatro organizza infatti corsi e laboratori indirizzati a tutte le età e tutti i livelli,
perché crede che nell’arte performativa non debbano esserci limiti alla possibilità di
esprimersi liberamente.

The Prom – il Musical è la prima produzione professionale firmata Split Teatro.
Tra le produzioni realizzate con la partecipazione dei suoi allievi spiccano musical
come Sister Act, Frankenstein Junior, La famiglia Addams, Bulli e Pupe, La fabbrica
di Cioccolato, 9 to 5 e tanti altri.

L’intervista al Cast : Gianluca Argentero (regista), Alice Driusso (Emma) e Mauro Simolo (Barry)

Incontriamo il cast durante una mattinata in sala prove, mi fanno assistere a ben 3 numeri, e devo dire, uno più entusiasmate dell’altro. Si respira un’energia molto positiva, ci sono collaborazione e sintonia tra i performer e colgo tante risate fatte di complicità.

Le musiche sono coinvolgenti e le prove proseguono a ritmo serrato e con professionalità con i ballerini guidati da Eduardo Viviani, il coreografo, ma sempre in un clima serenità e allegria.

Eduardo Viviani coreografo del musical "Th Prom - Il musical"
Eduardo Viviani (Coreografo)

Perché “Split Teatro” ha deciso di investire su questo titolo?

Gianluca Argentero: Cercavamo un musical con cui lanciarci in questa produzione e la nostra esigenza era trovarne uno che avesse in egual parte la comicità e la parte più sentimentale ed è esattamente questo che fa The Prom: bilanciare la comicità e i sentimenti in modo perfetto e quindi sembrava un ottimo titolo in cui investire. Inoltre ci ha colpito anche che riesca a veicolare dei messaggi molto importanti sull’amore verso l’altro, sul sentirsi diversi e sul dover trovare il proprio posto nel mondo e che lo faccia in un modo non didascalico ,ma semplice, diretto e pulito. The Prom porta una storia che trovo liberatoria perché non soltanto parla di diversità, che è un concetto veramente universale a prescindere dal proprio orientamento sessuale, ma affronta temi come il bullismo, l’essere accettato e il trovare il proprio posto del mondo, temi che per forza toccano le corde di ognuno a prescindere da quello che è stato il proprio vissuto. Arriva dritto al cuore, colpisce nel segno a prescindere da quello che è stato il proprio background e lo fa in modo divertente ed irresistibile.

 

Il regista
Gianluca Argentero – il Regista

Quali sono 3 espressioni e aggettivi con cui potresti definire questo spettacolo?

Mauro Simolo : Scioccante, spumeggiante, intrigante.

Scioccante perché, anche se è molto divertente, ha anche dei momenti che arrivano come degli schiaffi in faccia a freddo; spumeggiante perché è assolutamente uno spettacolo musicale con tante arie che richiamano i diversi mondi del musical ed è intrigante perché c’è lei ! ( Indica Alice la protagonista! n.d.r)

Mauro Simolo
Mauro Simolo è Barry

Alice Driusso: Secondo me lo spettacolo è glitter, festa e amore, ma più di tutto è desiderio di cambiamento, è uno spettacolo che fa respirare un’aria nuova ed è capace di veicolare l’importanza del cambiamento.

Qual è la forza di questo musical?

Mauro Simolo: La forza sta assolutamente nel fatto che questo gruppo si spalleggia tantissimo, quando c’è qualcun altro che sta provando gli altri sono attenti, partecipano. Ci commuoviamo, ci divertiamo, scherziamo…il gruppo è coeso e, tanto merito di questo, va a Gianluca ed Eduardo ( regista e coreografo n.dr.) perché sono 2 persone accoglienti e quindi di conseguenza l’ atmosfera è quella. Un altro punto di forza è il tema di questo spettacolo, tema attuale e vicino a tutti noi.

Gianluca Argentero: Per me i punti di forza sono il testo dello spettacolo, le musiche e le coreografie. Mi sono occupato della traduzione delle musiche perchè il musical fosse fruibile per tutti e siamo i primi in Italia ad oggi ad averlo fatto, questo per me è già un merito che va alla produzione. Le musiche sono meravigliose e secondo me sono anche sottovalutate, non è così tanto conosciuto quanto dovrebbe per le musiche meravigliose che ha.

Forse ti potrebbe piacere anche…
L'interpretazione dei sogni

Le coreografie di Eduardo Viviani sono esplosive e gli attori, come diceva Mauro, formano un bellissimo gruppo, per noi era importante che si formasse un gruppo con queste caratteristiche, con un modo di fare e un modo di lavorare che fosse serio e preparato, infatti chiaramente abbiamo fatto i casting insieme anche alla direttrice musicale, Elisa Fagà, però ci interessavano anche molto le persone, la loro energia e la capacità di accogliere gli altri, divertirsi, sostenersi.

Quale messaggio lascia The Prom?

Mauro Simolo: La cosa più importante è il fatto che l’inclusione passi attraverso anche tanto divertimento, bisogna pensare che certe tematiche non debbano per forza avere toni seriosi. Alla fine la protagonista non è che voglia fare la rivoluzione, lei vuole semplicemente andare al ballo con la sua fidanzata, si vuole divertire con lei ed è questo il messaggio di fondo: insieme si sta meglio e non bisogna nascondersi!

Chi è il tuo personaggio e come arriverà al pubblico ?

Alice Driusso: il mio personaggio allora è una bellissima opportunità per me da esplorare, Emma è pulita e genuina, ma è anche molto forte, coraggiosa e divertente. La sua goffaggine e il suo senso di inadeguatezza in mezzo agli sfarzi la rendono molto simpatica e buffa, allo stesso tempo la semplicità del suo desiderio di andare al ballo scolastico come tutti gli altri ragazzi, arriva alle persone ed è molto toccante perché in qualche modo, che sia per l’orientamento sessuale o per qualsiasi altro motivo, ognuno di noi nella vita una volta almeno si è sentito tagliato fuori. La sua forza e il suo coraggio arriveranno al pubblico in modo toccante e liberatorio.

Alice Driusso
Alice Driusso è Emma

Muro Simolo: Barry intanto è il personaggio più anziano del gruppo infatti mi son dovuto truccare! Lui è esplosivo, sempre sopra le righe, vive la favola di Broadway, ma allo stesso tempo nella sua vita privata sappiamo che ha sofferto e che quindi si è costruito una corazza fatta di glitter e di nastrini che gli permetta di affrontare il mondo con spavalderia. Barry è anche la persona che però, a certo punto, entra in connessione con Emma, perché riconosce in lei se stesso un po’ di anni prima, quindi al pubblico arriverà anche la sua fragilità.

E’ prevista una tournèe dopo questo debutto al Teatro Superga di Nichelino (Torino)

Gianluca Argentero: Abbiamo scelto di fare la prima nazionale al Teatro Superga dove ci sarà un palco capiente a una sufficienza da poter contenere le coreografie dei numeri musicali con i 17 elementi in scena. Assolutamente noi speriamo la prossima stagione di fissare altre date sicuramente in Piemonte, magari anche in Liguria e nel nord per farci conoscere e via via girare tutta l’Italia. Questo è il nostro obiettivo, abbiamo acquistato i diritti, fatto bel grande lavoro e sarebbe un peccato chiaramente chiudere il tutto dopo la prima. Ci stiamo già muovendo i stiamo iniziando a capire dove portare The Prom la prossima stagione.

Un grande in bocca al lupo a Spilt Teatro e a tutto il cast !

Il cast durante le prove
Il cast durante le prove

I biglietti di The Prom

https://www.ticketone.it/event/the-prom-teatro-superga-17971117/

Qual è la tua reazione?
Excited
1
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina