In lettura
OLIVA DENARO – Storia vera, romanzo, ora anche in teatro!
Scuro Chiaro

OLIVA DENARO – Storia vera, romanzo, ora anche in teatro!

Oliva Denaro

“Oliva Denaro”, dal romanzo di Viola Ardone al Teatro Franco Parenti.
All’inizio era una storia vera, quella di Franca Viola ragazza siciliana che a metà degli anni ’60 dopo essere stata rapita e stuprata, rifiuta il matrimonio riparatore.
Poi venne Viola Ardone che prendendo spunto da questa storia la evoca e la ricostruisce in un romanzo, un racconto.

Infine arriva Giorgio Gallione che acquista i diritti del romanzo e crea con la collaborazione di Ambra Angiolini che ne è l’interprete sul palco, uno splendido monologo.

La trama di “Oliva Denaro

Oliva, ormai adulta, narra la sua storia.
Giovane quindicenne in un paesino della Sicilia, ha già compreso nella su breve vita che le bambine, le femmine, sono diverse dai maschi. Hanno regole di comportamento, diritti(pochi) e doveri diversi dai maschi.

ambra Angiolini -Oliva Denaro
La giovane Oliva si fa tante domande.

Nel momento in cui diventa donna (vale a dire mestruata) i divieti, le attenzioni e i doveri aumentano.
Ma Oliva è una ragazza curiosa del mondo delle cose, desiderosa di conoscere e di sapere. Oliva ascolta, chiede di capire e se non le viene risposto…”io non sono favorevole”.

E così quando, fatta oggetto delle attenzioni e dei desideri di un suo compaesano, viene rapita e stuprata fa la sua piccola, grande rivoluzione e rifiuta il matrimonio riparatore.
Andrà in tribunale per ottenere giustizia.

Il cast di “Oliva Denaro

Ambra Angiolini
Ambra Angiolini è la giovane ragazzina Oliva

Ambra Angiolini: torna al Parenti Ambra Angiolini dopo due anni, quando l’avevamo vista in Il nodo con un altro ruolo di grande intensità.
Come perfettamente ha espresso, una persona del pubblico al termine dello spettacolo: “Quanto sei stata vera!”

Si, vera in ogni momento, da quando si rivede ragazzina, giovane adolescente.
La sua allegria spontanea e sorpresa e stupore di un giovane sguardo che si apre alla vita.
Vera nelle sue prime curiosità sui fatti della vita, sulle emozioni, sui primi innamoramenti.

Vera nelle sue paure, angosce e senso di giustizia che la porta ad opporsi a ribellarsi.
Non può accettare una costrizione che la imprigionerà per tutta la vita.
La sua fame di libertà, di rispetto la rendono da fragile ragazzina a donna forte.
Tutto questo vibra con grandissima forza nella voce di Ambra quando alla fine grida il suo indignato NO!

La nostra recensione

Uno spettacolo di lotta, di rivendicazione, di ribellione, ma raccontato con parole semplici e toni spesso più stupiti ed increduli che rabbiosi.
I toni e gli occhi di una fanciulla che guarda il mondo e i fatti del mondo con gli occhi dei bambini che vedono il bello, con la mente dei bambini curiosa che chiede sempre perché e pretende una spiegazione. La mente fanciullesca pronta a cogliere la contraddizione e l’ingiustizia.

Un fatto, una cultura che potrebbe sembrare antica e superata, appartenente a realtà dove regna la povertà e l’ignoranza.
Un fatto, una cultura purtroppo a tutt’oggi ancora tragicamente presente.
Oliva Denaro, racconta, ancora e anche oggi, la storia di tante donne.

Ambra Angiolini in Oliva Denaro
Ambra-Oliva in un momento del suo racconto

Oliva Denaro racconta il bisogno, il diritto al rispetto della donna così come di ogni essere umano.
Racconta il diritto alla libertà, libertà di pensiero, libertà di scelta, libertà del proprio corpo, della donna così come di ogni essere umano.

Ambra Angiolini fa suo questo percorso, questo cammino di presa di consapevolezza, di crescita, di ribellione.
Ambra diviene Oliva, Franca, Viola, Giovanna e mille altri volti e corpi di donna che in modo più o meno esteso hanno vissuto queste imposizioni, legami, brutalità e ce li porge con delicatezza e forza allo stesso tempo.

Forse ti potrebbe piacere anche…
"BACCANTI. Il regno del dio che danza" di Filippo Renda

Portandoci tutti, le donne sicuramente, ma sono convinta anche gli uomini, a quel fragoroso, disperato, rabbioso ed accorato NO finale.

Cast Artistico e Tecnico

Drammaturgia Giorgio Gallione in collaborazione con Ambra Angiolini
Regia Giorgio Gallione
Scene e costumi Guido Fiorato
Disegno luci Marco Filibeck
Musiche a cura Paolo Silvestri

Produzione Agidi – Goldenart Production
Un ringraziamento speciale al Teatro Giuditta Pasta di Saronno che ha ospitato l’allestimento dello spettacolo.
Con il sostegno del Ministero della Cultura –  Direzione Generale Spettacolo


Teatro Franco Parenti

Oliva Denaro. Sala Grande
dal 12/04/2024 al 21/04/2024

Sito web: www.teatrofrancoparenti.it

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA
Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Pro
Contro
Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
1
Not Sure
0
Silly
0
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina