In lettura
BOOMERS: la storia di una generazione di italiani… tutta dentro un bar!
Scuro Chiaro

BOOMERS: la storia di una generazione di italiani… tutta dentro un bar!

Marco Paolini Boomers Piccolo teatro strehler

Boomers” è una parola ormai diventata di uso comune che racchiude una generazione, ma in questo spettacolo è anche un videogioco in cui il nostro Marco Paolini, il quale interpreta Nicola, si ritrova a giocare con un visore VR progettato dal figlio. Accompagnato da Jole, interpretata da Patrizia Laquidara, ci ritroviamo a fare un viaggio di 50 anni della storia italiana tra musica, aneddoti, racconti di cronaca e jingle dell’epoca.

Marco Paolini Boomers Piccolo teatro strehler
“Boomers” è uno spettacolo teatrale scritto e interpretato da Marco Paolini.

La trama di “Boomers”

Lo spettacolo inizia a sipario aperto e possiamo già vedere la scenografia: un bancone da bar, un piccolo palco per i musicisti e dei piloni che dovrebbero rappresentare il ponte sotto il quale è situato il bar in cui ci troviamo. Entrano in scena i nostri protagonisti e Paolini inizia spiegando come i rapporti tra padre e figlio siano cambiati e come ora si ignorino.

Boomers
La vista della scenografia dello spettacolo.

Successivamente ci viene svelato che “Boomers” non è altro che un videogioco giocabile con un visore della realtà virtuale al quale sta giocando il nostro protagonista. Infatti, ci troviamo in un fantomatico bar, il bar della Jole, situato sotto il ponte di un’autostrada italiana dove si trovano i personaggi più disparati in base ai ricordi, alla fantasia e al vissuto della persona: Tex Willer, i Viet Cong, gli americani e tanti altri personaggi e avvenimenti del periodo dal 1970 ai giorni nostri.

Il cast di “Boomers”

Marco Paolini
Marco Paolini nel suo nuovo spettacolo Boomers

Marco Paolini (Nicola): nostalgico, divertente e ironico. E’ il nostro protagonista e assiduo frequentatore del bar della Jole nel videogioco “Boomers”, nel quale immagina di incontrare Tex Willer e tanti altri personaggi.

Patrizia Laquidara
Patrizia Laquidara è “la Jole”

Patrizia Laquidara (Jole): è la barista dello Jole, amata e conosciuta da tutti i frequentatori del bar. Una voce incantevole che accompagna Nicola, interpretato da Marco Paolini, durante l’intero spettacolo.

Boomers
Luca Chiari; Stefano Dallaporta; Lorenzo Manfredini sono il trio che accompagnano Paolini,

Luca Chiari; Stefano Dallaporta; Lorenzo Manfredini (Chitarra, basso e tromba): un trio eccezionale, polistrumentisti che riescono in tutto soprattutto nel tener vivo l’ambiente del bar sotto il ponte.

Regia Marco Paolini
Testo Marco Paolini e Michela Signori
Consulenza alla drammaturgia Marco Gnaccolini e Simone Tempia
Musiche originali Alfonso Santimone e Patrizia Laquidara
Direzione tecnica Marco Busetto
Assistente tecnica Leonardo Sebastiani
Fonica Piero Chinello
Disegno luci e progetto scenografico Michele Mescalchin
Grafica e foto di scena Gianluca Moretto
Montaggio documenti sonori Alberto Ziliotto
Coproduzione Jolefilm e Teatro Stabile del Veneto Teatro Nazionale

Teatro Piccolo Strehler

“Boomers”

Dal 17/10/2023 al 22/10/2023

Forse ti potrebbe piacere anche…
Rapunzel il Musical

Sito web: https://www.piccoloteatro.org/it

Largo Greppi, 1 – Milano 


La nostra recensione


É uno spettacolo veramente per tutti, nonostante dal titolo e dai riferimenti che vengono citati durante lo spettacolo possa sembrare indirizzato ad un pubblico specifico. Ma io da 23enne quale sono posso tranquillamente dire che è stato piacevolissimo vederlo e che 100 minuti sono volati come se nulla fosse.

Boomers
Marco Paolini è Nicola nello spettacolo “Boomers”.

Paolini davvero ottimo: ha tenuto il palco in una maniera eccellente, sia nei momenti divertenti con splendide e pungenti battute, sia nei momenti più seri e commoventi sul finale. Patrizia Laquidara è un’ottima co-protagonista con il suo carisma e la sua voce veramente splendida, anche se la scelta di modificare la voce in alcune canzoni l’ho trovata non troppo funzionale e alle volte quasi fastidiosa. L’accompagnamento musicale davvero eccezionale, senza sbavature.

Nel complesso uno spettacolo diverso, intrattenente, divertente e con un finale davvero toccante: tutti compresi gli spettatori vengono invitati a cantare “Figli delle Stelle”, rompendo la quarta parete e unendo tutti in un unico coro.

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
1
In Love
0
Not Sure
0
Silly
1
0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina