In lettura
SANREMO 2024, terza serata: “Si prosegue tra musica e frecciatine”. I nostri voti e la Top Five provvisoria.
Scuro Chiaro

SANREMO 2024, terza serata: “Si prosegue tra musica e frecciatine”. I nostri voti e la Top Five provvisoria.

Amadeus e Morandi - Sanremo 2024

Ed ecco arrivare sul palco per aprire le danze della terza serata della 74esima edizione Festival di Sanremo, Amadeus con la giacca “Ferrero Rocher” che ringrazia tutti: i cantanti, il pubblico, i ragazzi di Mare Fuori, chi ha condiviso le fragilità (manca poi la nonna, il vicino di casa e il medico di famiglia)


Frecciata contro John Travolta con paragone ad Allevi (assolutamente inadeguato) chiudendo con la frase “noi ci accettiamo nella nostra leggerezza”.
No comment per questo momento… Ama lascia perdere e stendiamo un velo pietoso sul teatrino inaccettabile che hai fatto fare ad un divo di fama mondiale.

Inizia la gara al Festival di Sanremo 2024. I nostri voti.

1)ll Tre: presentato dalla “mitica” Loredana Bertè, per la prima volta in veste di presentatrice.
Canta Fragili, brano autobiografico che parla della fragilità come punto di forza.
Il brano a questo secondo ascolto funziona di più e si vede anche più sicurezza e energia nella performance. Ovviamente la rabbia la fa sempre da padrona e che dire la metrica mette ansia!!
Messaggio finale di Il Tre: ho trovato finalmente un post nel mondo (chissà quanti vorrebbero quello che ha lui sul palco dell’ Ariston)
Voto: 7.00


2)Maninni : presentato da Alfa con la stessa maglietta delle altre serate, che gli ha regalato la mamma per fare ginnastica.
Il brano si intitola Spettacolare e ci parla d’amore con parole splendide ricordandoci quanto è bello stringersi forte
Il brano è davvero intenso e interpretato con una semplicità che emoziona e arriva dritta al cuore. Splendida esibizione per questo giovane artista
Voto: 9.0

3)BNKR44 sono presentati da Fred De Palma.
Con il look di questa sera sembrano usciti dal telefilm “Kiss me Licia”.
La loro canzone si intitola Governo Punk, ritratto generazionale che parla di esagerazione e voglia di contraddizione.
A tratti ricordano i “Pinguini Tattici Nucleari” e la canzone, un po’canzoncina funziona e loro sanno tenere molto bene il palco. Per essere un esordio Sanremese complimenti!
Voto 7.5

4)Santi Francesi: presentati da Clara sempre elegantissima che si intona perfettamente anche a quella dei due giovani artisti che stanno per esibirsi.
Il brano si intitola L’Amore in bocca e ci parla di quel “sapore”che l’amore ci lascia nell’attesa di quando lo si rivivrà.
La canzone è davvero di impatto e la presenza sul palco del frontman di questo gruppo ci regala anche una raffinata sensualità.
Voto: 8.5

5)Mr. Rain: presentato da i ragazzi de Il Volo che a eleganza non hanno rivali (se non Clara) e anche lui super chic questa sera.
Il brano si intitola Due Altalene una ballata che racconta una storia davvero tragica ovvero quella di un genitore che perde il proprio figlio.
Forse il testo più bello di questo Festival, reso ancor più intenso e prezioso dall’ interpretazione intensa di questo artista che ci regala sempre profonde emozioni.
Gli applausi del pubblico confermano il valore di questo brano che merita assolutamente il Premio della Critica.
Voto: 9.0

6)Rose Villain è presentata da Gazzelle (in seria difficoltà nella lettura)che ha portato un solo abito a Sanremo.
Il brano si intitola Click Boom ed è un vero elogio all’emancipazione.
L’intonazione è proprio lontana da questa artista. Canzone la sua di cui in generale facevano assolutamente a meno sotto tutti i punti di vista.

7)Alessandra Amoroso: presentata da Dargen D’Amico, sempre sobrio nel suo outfit.
Applauso al super scoscio di Alessandra.
La sua canzone si intitola Fino a Qui, una ballata che parla della consapevolezza che si raggiunge quando di strada nella vita se ne è fatta un bel po.
Di questo pezzo arriva molto il ritornello ma la strofa non convince anche a questo secondo ascolto.
Nulla da dire sull’esecuzione dell’Amoroso che si dimostra ancora una volta una grande voce (anche se questa sera forse un po’ stanca) e una grande interprete.
Voto: 8.00

8)Ricchi e Poveri: presentati da BigMama, con la coroncina da principessina.
Hanno avuto i vestiti da sera da Peppa Pig, ragazzi che sobrietà!
Il brano si intitola Ma non tutta la vita una canzone che esorta a non rimandare e vivere ogni istante della vita
Stacca la musica e si è subito travolti da un energia pazzesca. Canzone sanremese al 100%.
Loro sono pazzeschi dei veri “personaggioni”e questa canzone per noi è da podio!!!
Voto: 9.0

9)Angelina Mango presentata da Irama questa accoppiata la definirei il sole e il buio.
Un look molto originale questa sera che le dona molto.
La noia è la sua canzone. Brano autobiografico in cui al ritmo della Cumbia si combatte la noia della quotidianità.
Un artista già navigata sia a livello tecnico che di tenuta di palco che con grande sicurezza padroneggia il palco dell’Ariston con un brano che non c’è che dire spacca come dimostra il pubblico con i lunghi applausi e ovazioni.
Voto: 9.5

10)Diodato: presentato dai The Kolors che si complimentano con Ama per la usa giacca “Ferrero Rocher”
Il brano si intitola Ti Muovi e ci parla di cose perse per strada ma che possono tornare ad essere importanti. Un viaggio intimo con noi stessi per farci sentire vivi.
Un bellissimo testo e una voce splendida fanno di questo brano un bellissimo momento non solo musicale ma anche a livello emotivo.
Voto: 9.0

11)Ghali: presentato da Mahmood e il suo look fluido che sarà figo ma…
Abbraccio tra i due “ragazzi di periferia” e si continua finalmente con la gara.
Il brano si intitola Casa Mia e il testo gira attorno al concetto di casa visto sotto due aspetti diversi .
Ghali con un look alla Michael Jackson (guantino bianco compreso) ripropone questa sua canzoncina dalla tematica sociale che davvero non ci riesce a convincere neanche al secondo ascolto.
Carino l’ippopotamo in sala prestato sicuramente dalla Pampers.
Voto: 6.5

Forse ti potrebbe piacere anche…
Ho vinto il Festival di Sanremo

12)Negroamaro presentati da Emma anche lei vestita dalla stilista di Peppa Pig.
Giuliano Sangiorgi dato l’orario è già in pigiama ma lo capiamo pienamente.
Il loro brano si intitola Ricominciamo Tutto ed è un vero atto di speranza che invita a perdonare rimanendo puri e sempre pronti a ricominciare.
Brano splendido sotto tutti i punti di vista e Sangiorgi un frontman unico.
Non sarà sul podio ma lo meriterebbe tantissimo!
Voto: 10

13)Fiorella Mannoia: presentata da Annalisa, in versione segretaria sexy.
Fiorella sempre super elegante nella sua strepitosa sobrietà.
Il brano si intitola Mariposa ed è un vero manifesto del cantautorato italiano.
Grande ovazione del pubblico per questo canzone che oltre ad essere un vero inno per il mondo femminile, ha un testo diretto ma nello stesso tempo intenso sostenuto da un ritmo semplice e pulito che evidenzia ancor di più la grandezza di questa artista.
Voto: 10.0

14)Sangiovanni: presentato da Renga e Nek, i Gianni e Pinotto del Festival.
Il brano si intitola Finiscimi e a quest’ orario può davvero portare a momenti depressivi irreparabili.
La comprensione del testo anche per lui non è sempre facile, diciamo che pe ralcuni di questi giovani artisti un po’ di sana logopedia non sarebbe male.
Voto: 6,0

15)La Sad, presentati da Geolier. Bisogna decidere se è peggio la presentazione di quest’ultimo o il look di questo gruppo che vorrebbe essere “punk”.
Il brano si intitola Autodistruttivo e dato l’orario commenterei semplicemente con un… mi fanno provare un genuino imbarazzo.
Voto: 5.0 (ma anche un po’ meno)

IMPORTANTE (per non dire importantissimo): Teresa Mannino doveva essere la presenza comica del festival ma l’anno assolutamente battuta sia Mengoni che Giorgia sia per ritmi comici che per energia.
Inoltre il “pippone moralistico ” che ci ha regalato durante il suo monologo… grazie ma non era richiesto!

La Top Five della terza serata di Sanremo 2024 (Telefoto e Radio)

1. Angelina Mango
2. Ghali
3.Alessandra Amoroso
4.ll Tre
5. Mr. Rain

Qual è la tua reazione?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

© 2020 Dejavu. All Rights Reserved.

Torna a inizio pagina