In lettura
CIAO SONO VALE: l’amore è il mio più grande successo. Il nuovo singolo “Tutto ciò che vuoi”. Video e intervista esclusiva.

CIAO SONO VALE: l’amore è il mio più grande successo. Il nuovo singolo “Tutto ciò che vuoi”. Video e intervista esclusiva.

Ciao Sono Vale

Tutto ciò che vuoi” (Honiro) è il nuovo singolo di Ciao Sono Vale, in gara tra i 16 finalisti della XXXII edizione di Musicultura. 

Il tema centrale del brano si fonda sul bisogno solo ed unico di dare e ricevere amore sperando si possa arrivare al cuore di tutte le persone, anche quelle che magari non credono nell’amore, che hanno avuto tante delusioni o che si sono chiuse in loro stesse.
Ciao sono Vale con questo brano ci vuole ricordare ancora una volta che l’amore è la cosa più importante, qualsiasi tipo d’amore, ti aiuta a respirare quando tutto il resto intorno ti soffoca.


Penso sia il brano più maturo ed universale che ho scritto finora. Parte da un’idea di Diego Calvetti, produttore del brano, ma per me è stato facile immergermi nel contesto ed esprimere le mie emozioni, cercando per la prima volta di “contenerle” in un linguaggio che penso possa arrivare a tutti con più facilità. Parla dell’amore in tutte le sue forme nel mio caso del rapporto con la mia fidanzata, che per me è la cosa più importante.

Ciao Sono Vale

Chi è Ciao Sono Vale

Valeria Fusarri, in arte Ciao sono Vale è nata il 18 marzo 1998 a Lovere (Bg). 
A 16 anni scopre, quasi per caso, la passione per la musica. Dopo una lunga gavetta fatta di prove, concerti, feste di piazza ed esperienze da busker, con il suo team di lavoro realizza diverse cover e quattro inediti. Nell’agosto del 2018 partecipa al contest di Radio Deejay, a Riccione, arrivando in finale. Due mesi più tardi vince le audizioni di Honiro. Il 29 Marzo 2019 è uscito il suo singolo “Delay” regalandole grandi soddisfazioni e l’apertura a San Giovanni del concerto del 1° Maggio. “SOS” è il primo album ufficiale per l’etichetta Honiro, realizzato insieme a Matteo Costanzo, tutto il team Honiro, lo studio T-Recs Music, Tony Pujia e la partecipazione di Marco Masini. Attualmente sta lavorando al suo nuovo album con Diego Calvetti. È in gara tra i 16 finalisti di Musicultura con il suo nuovo singolo “Tutto ciò che vuoi”.

Ciao Sono Vale
Ciao Sono Vale presenta il suo nuovo singolo “Tutto ciò che vuoi”.

L’intervista a Ciao Sono Vale

Ci parli della scelta del tuo nome d’arte Ciao Sono Vale?
E’ molto semplice in realtà, lo abbiamo scelto io e il mio vecchio team di lavoro, quando avevo appena iniziato il mio percorso artistico. Volevamo trovare un nome semplice ed efficace che potesse rappresentare il mio progetto in tutto e per tutto. Dopo molto tentativi è uscito questo Ciao Sono Vale che rappresentava me al 100% senza filtri.

Tu scopri questo mondo musicale relativamente tardi e poi fai un’ascesa con grandi risultati in maniera molto veloce.
Effettivamente questo fatidico incontro è avvenuto a quasi 17 anni con le prime cover fatte a casa con una vecchia chitarra scordata. Stavo passando un periodo molto brutto di attacchi di panico, non uscivo più di casa neanche per andare a scuola e la musica mi ha aiutato a superare moltissimi ostacoli. Mi ci sono buttata il più possibile, lavorandoci in modo sempre più profondo, fino ad arrivare a firmare un contratto discografico.

Tutto ciò che vuoi” nasce da un’idea di Diego Calvetti, dove tu ti immergi con le tue emozioni, creando una splendida fusione tra voi.
Esatto ed è la cosa che mi piace di più del mio rapporto con Diego che, oltre ad essere il mio produttore, è anche il mio direttore artistico e mi aiuta a tirar fuori delle particolarità di me stessa che ancora non avevo scoperto.
Una di queste è il mondo più romantico, più soft dove non devi per forza vedere le cose al negativo. Ecco perché abbiamo voluto raccontare una bella storia d’amore partita da una sua idea che poi si è intrecciata alla mia reale storia d’amore con la mia ragazza che dura felicemente da tre anni.

In questo brano tu parli d’amore in tutte le sue forme e dici che la cosa più forte è “la mia storia d’amore”. Quindi la tua relazione vale più di qualunque successo?
Assolutamente si. La mia è stata una vita molto felice a livello di famiglia a cui sono molto legata e che mi sostiene da sempre però a livello sentimentale o amicizia mi è sempre andato tutto malissimo fino a quando ho incontrato Camilla che è davvero il mio più grande successo.

Cover di Tutto ciò che vuoi
Cover di Tutto ciò che vuoi, nuovo singolo di Ciao Sono Vale.

Dici anche che “L’amore ti aiuta a respirare quando tutto il resto ti soffoca”. E’ un pensiero post-pandemico o lo hai sempre pensato?
Da quando c’è la mia ragazza l’ho sempre pensato fin dal primo giorno perché lei mi fa questo effetto.
Dopo tutto quello che è successo e la perdita di mio nonno nella prima ondata Covid mi ha aiutata ancora di più “facendomi respirare” e mostrandomi le cose da un altro punto di vista aiutandomi ad uscire da tanti momenti molto bui.

SOS” è il tuo primo album ufficiale che vide anche la partecipazione di Marco Masini. Mi racconti di questo incontro.
CI siamo conosciuti la prima volta nel backstage del concerto di Ultimo quando venne a Firenze dato che lavorava nella mia stessa casa discografica. Poi abbiamo iniziato a scriverci un po’ su Instagram, gli mandavo qualche idea di mie canzoni fino a quando lui mi ha invitato in studio. Gli ho fatto sentire delle bozze iniziale di brani del mio primo album e lui mi ha aiutato sopratutto sulle melodie per renderle un po’ più appetibili e mi ha dato una grande mano anche a livello personale e artistico. Il suo tocco si è sentito.

Oltre al talento, essere al posto giusto al momento giusto aiuta?
Assolutamente si. La fortuna nel mondo della musica è la cosa più importante non puoi mai sapere cosa succederà ma la fortuna va aiutata, devi attivarti tu prima di tutti gli altri devi essere tu sul tuo progetto in prima linea e devi avere la forza di trainare tutti dietro di te.

Sei tra i 16 finalisti di Musicultura con questo brano. Cosa ti aspetti da questa nuova avventura?
Io mi sono iscritta a Musicultura perché l’ho trovato molto interessante. Sono stata presa tra gli audizionati e da li mi sono divertita moltissimo perché era da tanto che non suonavo su un palco dopo lo stop da pandemia. Poi è arrivata la notizia che ero tra i 16 finalisti e ovviamente questo mi ha riempito di gioia e ora speriamo e attendiamo.

Il nome Diego Calvetti non può non farci pensare al Festival di Sanremo. E’ nei tuoi progetti e obiettivi?
Si è nei miei obiettivi ma non nei miei progetti per ora. Sicuramente ci proveremo.

Il mondo Talent?
Non mi piacciono sul mio percorso artistico. Penso che devi avere un carattere molto tosto sotto certi punti di vista per accettare determinate cose e compromessi che a me non stanno bene.

In arrivo un nuovo Album?
Si, la maggior parte dei brani sono prodotti da Diego e altri da un altro Producer molto bravo. Ancora non posso dire tantissimo perché stiamo delineando le ultime cose ma, nella stagione estiva, ci sarà questo nuovo progetto.

Il video di “Tutto ciò che vuoi”

0 Commenti

Rispondi

La tua mail non sarà resa pubblica.

Torna a inizio pagina